“Voilà 9″ Rassegna Internazionale di Arte di Strada

Feltre

A Pedavena (Parco Birreria) 1 e 2 settembre e a Feltre (Piazza Maggiore) 8 e 9 settembre 2007, e’ un clown dall’aria triste e melanconica e un tantino disgustata l’immagine simbolo della nona edizione di Voilà, la Rassegna Internazionale di Arte di Strada, che si terrà come di consueto a Pedavena e Feltre nei primi due week-end di settembre. Di motivi per stare allegri, si sa, ce ne sono ormai pochi, ed è proprio dei clown riuscire a rovesciare le situazioni drammatiche in momenti ironici e dissacranti.

Sarà questo il tema caratterizzante la nuova edizione di questa manifestazione che va sempre più consolidando il proprio successo grazie alla capacità degli enti organizzatori (i comuni di Pedavena e Feltre, per il tramite dei rispettivi responsabili dei Servizi culturali, Francesco Padovani e Giovanni Trimeri) di rinnovare le proprie proposte di spettacolo all’insegna dell’originalità e della qualità artistico–espressiva. Anche quest’anno saranno numerosi gli spunti di interesse, a partire da Pedavena sabato 1° settembre, alle 21, nel Teatro Verde della Birreria con il duo Pamploni-Pierotto: due “anziane” musiciste presenteranno con Meglio tarde che mai uno sconclusionato concerto di musica classico-moderna continuamente interrotto da gag surreali.

A seguire un clown-illusionista, già apparso a Zelig Circus, Tino Fimiani, con numeri di magia di alto livello (si è formato nel Circo di Mosca), alternati a improvvisazioni comiche; per chiudere la serata con l’Associazione Improvvirus – Yari & Fabio e la Jour de Fête Street Band – che presenterà l’ultima produzione La breve tournée del giocolier Galvino, spettacolo musical-clownesco con numeri di giocoleria ed equilibrismo, secondo classificato al concorso nazionale “Cantieri di Strada FNAS 2007”, per l’occasione arricchito dalla partecipazione straordinaria del regista e clown di fama nazionale, Oreste Sabadin.

La domenica successiva, 2 settembre, la manifestazione riprenderà come di consueto alle 16.00 nel Parco della Birreria, con Symphonia, opera comico-musicale, pluripremiata in festival internazionali di cabaret e teatro circo, che proporrà quattro scatenati attori-musicisti della Compagnia Ambaradan-Erbamil in una interpretazione dagli irresistibili effetti umoristici. Uno dei “pezzi forte” della rassegna di quest’anno sarà poi lo spettacolo Billy Bullet Boy della Piccola Scuola di Circo di Milano, vincitore del primo premio del concorso Cantieri di Strada. Un gruppo di acrobati, saltimbanchi e ciarlatani (fra cui i noti Claudio Madia e Diego Draghi) rievocherà, sia pur in chiave parodistica, il mito circense dell’uomo proiettile, tentando di superare per l’occasione il record nazionale di lancio di ben 14 metri! In chiusura lo spettacolo Disequilibri musicali con il duo Stradivari, che vede nelle vesti di violinista-giocoliere il bellunese Mario Levis, formatosi alla Scuola di Teatro Fisico di Philip Radice.

La sera di sabato 8 settembre Voilà riaprirà i battenti sullo splendido scenario di Piazza Maggiore con il musical comico-giocoleresco di Anita, al secolo Anna Marcato, con un originalissima performance in cui fa un po’ di tutto: canta, danza e fa roteare per aria spazzole e spugne al ritmo di mambo e merengue. A seguire il raffinato spettacolo Charlatown di Claudio Cremonesi, il “Woody Allen” italiano dell’arte di strada, attore, clown, giocoliere ed equilibrista insieme a Davide Baldi, valente fisarmonicista jazz. Affronterà grandi temi di attualità, quali la globalizzazione dei mercati e il cibo transgenico, con la lievità del clown. Uno spettacolo che farà ridere e pensare, con dell’ottima musica di accompagnamento. L’indomani, domenica 9 settembre, la kermesse continuerà sempre in Piazza Maggiore con il comico-caratterista Gianni Risola in Otto Panzer, un tronfio direttore di circo che, abbandonato dalla sua compagnia, decide di interpretarne i vari ruoli, dall’uomo più forte del mondo, all’equilibrista, al prestigiatore al clown, senza mai perdere il suo piglio direttoriale. Poi, come ulteriore “chicca” della rassegna lo spettacolo “Juke-box” della Compagnia spagnolo-brasiliana Trukkitrek, già applaudita in tutto il mondo con i propri “burattini viventi”, in cui gli attori prestano teste e mani ai loro personaggi, accompagnati da musiche e canzoni tratte dal repertorio internazionale.

A seguire l’esibizione teatral-acrobatica di Jessica Arpin, artista svizzero-brasiliana che esegue difficili volteggi sulla sua bicicletta, interpretando vari ruoli, naturalmente ancora in chiave clownesca. Nel corso della manifestazione nella vicina Piazzetta delle Biade verranno eseguite animazioni per bambini da parte dei Dottor Clown per promuovere le iniziative umanitarie dell’Associazione nazionale dei medici della risata. La manifestazione promossa dai Comuni di Pedavena e Feltre, gode del patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Belluno e del Consorzio del bacino imbrifero del basso Piave, con il supporto di numerosi sponsor privati del territorio. Info: tel. 0439.301818 (Pedavena) e 0439.885288 (Feltre). Sito Internet: www.comune.feltre.bl.it

Un pensiero su ““Voilà 9″ Rassegna Internazionale di Arte di Strada”

  1. Buongiorno, sono Stefano Di Renzo della Compañía La un gruppo di circo-teatro. Saremmo interessati a pertecipare all’edizione di “Voilá 2008″ con il nostro spettacolo “Hambre”. Vorrremo avere qualche informazione per inviare il nostro video e il materiale pubblicitario per poter partecipare. In attesa di una vostra risposta.

    Cordiali saluti

    Stefano Di Renzo
    Compañía La

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>