Oderzo: la rassegna “La Biblioteca incontra l’Autore” invita Margaret Mazzantini!

Margaret Mazzantini

Fondazione Oderzo Cultura e Unindustria Treviso, in collaborazione con Premio Il Campiello e Mondadori, organizzano un incontro con la scrittrice Margaret Mazzantini, vincitrice del Premio Campiello Letteratura 2009 con l’opera “Venuto al mondo”: venerdì 6 novembre, alle ore 20.45, presso Palazzo Foscolo. L’appuntamento, condotto da Sergio Tazzer, giornalista RAI, vedrà la partecipazione di rilievo dell’architetto Mario Botta, presidente della Giuria dei letterati per l’edizione 2009 del Premio Campiello. L’ingresso libero è rivolto a tutta la cittadinanza, ma non sarà consentito l’accesso in sala oltre l’orario di inizio.

Sintesi narrativa di “Venuto al mondo” (Mondadori, 2008)
É a Sarajevo che il romanzo trova il suo “centro”. Seguendo la grande storia di amore e sofferenza della protagonista Gemma, ci ritroviamo nella capitale bosniaca prima nel momento felice delle Olimpiadi invernali del 1984, poi durante le vicende tragiche dell’assedio della città tra il 1991 e il 1992. Gemma, protagonista e io narrante, vi si reca nel 1984 per scrivere la sua tesi di dottorato su Ivo Andric. A Sarajevo diventa amica di Gojko, giovane, eccentrico poeta, che la introduce alle molte anime della città e le presenta Diego, fotografo genovese giramondo.

Da quel momento Gemma e Diego saranno uniti da una travolgente, tenerissima passione, che però riserva loro anche un viaggio nei recessi più oscuri del dolore di una coppia. Non riuscendo ad avere figli, Gemma e Diego percorrono fino in fondo il calvario che passa per l’adozione e la fecondazione assistita, fino a decidere di tornare nella città che ha visto nascere il loro amore. Nel romanzo si realizza un senso di speranza, necessario al superamento di due drammi enormi, quali la tragedia collettiva della guerra, di cui Sarajevo è vittima e spettatrice, e la tragedia intima di Gemma, donna che non può avere figli. Margaret Mazzantini regala al lettore una scrittura vibrante, capace di contenere il dolore e al contempo la gioia più grande.

Margaret Mazzantini
E’ nata a Dublino e vive a Roma. Ha esordito nel 1994 con Il catino di zinco (premio Selezione Campiello e Rapallo-Carige). Per il teatro ha scritto Manola (Mondadori, 1998) e, nel 2000, il monologo Zorro (Piccola Biblioteca Oscar Mondadori, 2004). Nel 2001 pubblica il romanzo Non ti muovere, che ha vinto, tra gli altri, il Premio Strega, il Premio Rapallo-Carige, il Premio Grinzane Cavour, da cui è stato tratto l’omonimo film diretto da Sergio Castellitto. L’ultimo romanzo, Venuto al mondo (Mondadori, 2008) ha vinto il Premio Campiello Letteratura 2009.

Un pensiero su “Oderzo: la rassegna “La Biblioteca incontra l’Autore” invita Margaret Mazzantini!”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>