Corrado Guzzanti in “Recital” con Marco Marzocca e Caterina Guzzanti al Palatrieste.

Lunedì 8 febbraio 2010, alle ore 21.00, a Trieste, si terrà uno spettacolo con Corrado Guzzanti, un comico, attore e sceneggiatore italiano. Nel corso della sua carriera, si é specializzato nelle imitazioni di personaggi appartenenti al mondo della politica, del giornalismo, del costume e della religione, talvolta inventandone di nuovi traendo ispirazione da comportamenti tipici della società in cui viviamo. Continua a leggere

Mostra personale di pittura di Lopedote Livio a Mogliano Veneto (TV).

Si aprirà il 10 febbraio 2010, la mostra personale di pittura di Livio Lopedote, nella splendida cornice settecentesca di Villa Condulmer. Si potrà visitarla tutti i giorni fino al 10 marzo 2010. Colori forti, intensi, surreali, pieni di fascino, adatti al titolo stesso della mostra: “La forza delle emozioni”. L’emozione dura un istante. E’ un momento fRugale adatto per una vita dinamica scandita da tempi sempre più stretti ed intensi… Continua a leggere

Ricordando Anna Politkovskaja, giornalista libera e coraggiosa!

Annaviva e la Consulta dell’Associazionismo Culturale Vittoriese presentano: “Letture a confronto, ti ricordi di Anna Politkovskaja?”, ovvero brani tratti dalle opere “Anna è viva” di Andrea Riscassi e “Dania e la neve” di Massimo Ceresa. A moderare l’incontro e il dibattito con il pubblico, la giornalista Valentina Barbieri. Durante la serata verrà proiettato il documentario: “Anna Politkovskaja, icona del giornalismo d’opposizione”. Continua a leggere

Oltre i Macchiaioli, Bergamo riscopre il talento grafico-pittorico di Fattori e Malesci!

In contemporanea all’esposizione in Palazzo della Ragione di Bergamo, Sala delle Capriate, sede temporanea dell’Accademia Carrara, dedicata a una selezione di incisioni di Giovanni Fattori, il Circolo Culturale “G. Greppi” di Bergamo presenta dal 5 al 28 febbraio 2010 la mostra dal titolo “L’eredità della macchia. Dalle incisioni di Giovanni Fattori alla pittura di Giovanni Malesci” curata da Roberto Ungaro. Attraverso circa cento opere fra acqueforti , litografie, disegni e dipinti, oltre a interessanti fotografie, cataloghi e libri, viene reso omaggio alla pittura d’ispirazione macchiaiola dei due pittori toscani. Continua a leggere