Ponte della Priula (TV): il River Gospel Mass Choir che avvicina i cuori nel nome di Dio e della Musica!

Una passione devota e viscerale per Dio, l’ispirazione fervida e costante per la lode e la preghiera cantata secondo la tradizione dei Gospel afro-americani, il desiderio sempre più profondo e sentito di far conoscere il vitale e gioioso messaggio dell’Evangelo (del “Gospel” per l’appunto nel suo significato letterale) nelle comunità attente e sensibili, superando steccati non solo geografici. Ecco quali ragioni culturali animano l’attività e la “mission” artistica del brillante River Gospel Mass Choir di Ponte della Priula (TV), formazione corale della Parrocchia di San Carlo Borromeo, guidata da Monsignor Francesco Toffoli. A presiedere il River, che consta di 70 elementi attuali, fin dalla sua costituzione come Associazione culturale nel settembre 2008, è stata chiamata Giuseppina Caruso, musicista e direttrice della Scuola parrocchiale di Musica “Luigi Cherubini”, mentre la direzione e il coordinamento musicale del Coro Gospel sono affidati al maestro Alessandro Pozzetto, già fondatore e direttore del Friuli Venezia Giulia Gospel Choir. Tra le esibizioni in calendario, vi invitiamo a non perdere, sabato 31 luglio, alle ore 21.15, in piazza Martiri della Libertà, a Susegana, il concerto tradizionale /contemporaneo denso di emozioni e di sorprese. Non mancate!!

Attraverso una breve intervista, concessaci molto cortesemente dalla professoressa Caruso, ricostruiamo alcune tappe fondamentali nella costituzione del River e illustriamo il fertile carnet d’impegni, che vedrà protagonisti i superbravi Coristi in un variegato ventaglio d’iniziative.

1) “Perché un Coro Gospel nella Parrocchia di San Carlo Borromeo a Ponte della Priula? Da cosa e da chi nasce l’idea di questa formazione corale?”

Risponde Giuseppina: “Don Francesco, a seguito di un suggerimento di Sammy e Lilian, due nostri concittadini, ha invitato, per la festa della parrocchia, l’ultima domenica di maggio del 2008, il FVG gospel mass choir diretto da Alessandro Pozzetto. Il coro ha animato la S. Messa delle ore 10; hanno pranzato con la popolazione (pranzo comunitario in oratorio) e poi nel pomeriggio hanno tenuto un seminario: ovvero chi voleva poteva parteciparvi liberamente, per imparare alcuni canti gospel. Io c’ero per tutto il giorno: ho imparato assieme a loro e ad altri miei amici, che oggi fanno parte del River, cinque canti gospel naturalmente tutti in inglese. In serata il FVG ha tenuto un concerto, durante il quale anche noi partecipanti siamo saliti sul palco, per eseguire i 5 canti studiati nel pomeriggio ed eravamo in totale circa 80 coristi. In quella giornata e, soprattutto nel concerto finale, abbiamo provato un’incredibile emozione e Alessandro è riuscito con il suo carisma ad entrare nel nostro cuore e non l’abbiamo più lasciato. Io ed alcuni amici, che erano con me in quella giornata, gli abbiamo subito chiesto informazioni tanto che, dopo un incontro organizzativo tra me, Don Francesco e Alessandro, il 27 agosto 2008 abbiamo iniziato a cantare gospel qui a Ponte Priula guidati dallo stesso Alessandro Pozzetto, che veniva presso di noi due volte al mese per tre ore cadauna (cadenza che tutt’ora rispettiamo, in sua assenza ci autogestiamo facendo prove una o due volte a settimana secondo necessità). Siamo riusciti dopo solo 9 prove a debuttare il 6 gennaio 2008. Poi ci siamo costituiti associazione culturale a settembre dello stesso anno”.

2) “Quale tipo di repertorio proponete? Classico-tradizionale o innovativo con qualche inserimento originale?”

Sottolinea la musicista Caruso: “Affrontiamo i canti gospel che fanno parte della tradizione afro-americana più brani che appartengono al repertorio contemporary christians. Abbiamo per esempio in programma brani di autori come Kirk Franklin, Kurt Karr e Hezekia Walker”.

3) “Quale risposta e partecipazione riscontrate nel pubblico verso il genere Gospel sia nei concerti nei contesti pubblici che durante le liturgie in chiesa?”

Giuseppina ci regala un po’ di cronistoria delle esibizioni, molto interessante: “I nostri concerti hanno sempre avuto grande partecipazione di pubblico. L’anno scorso in piazza a Susegana c’erano circa 500 persone e nessuno dell’Amministrazione o Proloco se l’aspettava. A S. Lucia, nel Natale 2008, c’erano 700 persone nell’ ex filanda e il Comune è rimasto scioccato, perché non hanno mai avuto tanta partecipazione. Noi cantiamo con gioia e cerchiamo di trasmettere al pubblico quello che proviamo. Il nostro direttore è anche cantante e ai nostri concerti il pubblico non sta fermo, balla e canta con noi. Anche nelle liturgie riscontriamo interesse. Il gospel deve essere inteso come canto dell’anima, che unisce i cuori di tutti, di chi canta e di chi ascolta: col canto inneggiamo al nostro Signore in tutte le Sue magnificenze. Posso portare il mio esempio: quando inizi a cantare gospel è tutto complicato perché c’è un ritmo diverso, c’è l’inglese, c’è il movimento del corpo e c’è Alessandro che soprattutto in concerto è imprevedibile perché improvvisa. Ebbene col tempo ho imparato a lasciarmi trasportare dalla preghiera e dalla musica (io sono musicista) e, di conseguenza, anche il mio corpo si è sciolto. Da qui lodare Dio in tutta naturalezza lasciando che il canto si innalzi a Lui, è diventata per me un’emozione grandissima”.

4) “Sabato 31 luglio alle ore 21.00, vi esibirete in Piazza Martiri della Libertà a Susegana, e poi il vostro futuro che cosa contemplerà: progetti d’incisione, concerti, appuntamenti?”

Chiara e precisa, la Presidente entra subito nel merito: “Tra i nostri progetti, vi è un cd ma non sarà imminente. Per ora abbiamo un concerto il 5 settembre nel parco di Villa Varda a Brugnera, alle ore 11 e alle ore 15; poi il 19 settembre animeremo la S. Messa a Bibano di Godega. Naturalmente stiamo contattando gli enti per il prossimo Natale 2010. Ci tengo a dirLe che facciamo parte anche della Powerful gospel chorale ovvero un insieme di sei cori per circa 200 cantanti, tutti diretti da Alessandro Pozzetto (sono i suoi sei cori). E con questa formazione saremo impegnati il 1 agosto a Vidulis (UD), il 22 agosto in Slovenia a Kraniska Gora e il 17 settembre a Fiumicello (UD). Abbiamo cantato lo scorso 7 aprile al teatro Giovanni di Udine per beneficienza, eravamo in 180 e c’erano 1500 persone; il palco era immenso e l’emozione anche”!

Giuseppina Caruso e Alessandro Pozzetto saranno lieti di rispondere a ogni vostra curiosità e quesito se li contatterete. Nel frattempo vi attendono numerosi e partecipi sabato 31 luglio 2010, ore 21.15, a Susegana (TV).
Vostra Elena P.

Contatti:
Giuseppina Caruso
E mail giusycar@teletu.it
abit. tel. 0438/27293
cell. 335/8040614
sito web http://www.myspace.com/rivergospelmasschoir

8 pensieri su “Ponte della Priula (TV): il River Gospel Mass Choir che avvicina i cuori nel nome di Dio e della Musica!”

  1. Ciao,ho 42 anni e mi piace cantare. Lo scorso anno vi ho sentito e mi è entrata nel cuore la vostra musica. Siete stati bravi e coraggiosi; era in inverno e faceva un freddo tremendo, quì in Piazza Cima! Mi piacerebbe unirmi a voi. Se fosse possibile, attendo tua mail.
    Grazie

  2. sono appassionata di canto e per diversi anni ho seguito gli spettacoli di questo genere.Lultimo a Tamai di Brugnera (in chiesa. Vorrei poter avere informazioni per un contatto e vedere quali sono le possibilità di visionare le prove. grazie sonia marcon ghirano di prata di pordenone

  3. Ciao GIUSEPPINA sono stato a SANTA LUCIA dove ho avuto l’occasione di assistere al vostro concerto meraviglioso. Sono rimasto colpito e mi farebbe piacere avere notizie in merito, se possibile assistere ad una serata di prova. grazie sante tognon susegana

  4. Ciao
    ho visto il concerto di sabato scorso ( 12/03/2011) a Conegliano .
    Siete fantastici!!!!!
    Quando e dove farete il prossimo concerto ?
    ciao Elisa

  5. Ciao ragazzi, siete davvero bravi, mi piacerebbe davvero tanto poter venire a un vostro concerto e magari a sentire le prove, è possibile?
    Vi ho sentiti dai Toffoli, quasi “in mezzo alle pannocchie”, ma siete strepitosi, si vede che vi piace e coinvolgete tantissimo. Poi mi è piaciuta molto “God is my friend” (mi pare si intitoli così.
    Vi ringrazio se mi fate sapere se possibile e quando.Stefania

  6. so che dovete cantare a bibano, vorrei sapere le date degli altri concerti. Siamo venuti ad ascoltarvi alla filanda di Santa Lucia.Troppo forti è stato bellissimo, ciao e aspetto vostre notizie grazie

  7. Ciao a tutti! Sono Tommaso e faccio parte del River Gospel Mass Choir.
    Nella speranza che leggiate questo commento vi invito a visitare il nostro sito in cui potrete trovare informazioni sui prossimi concerti e per venire a cantare con noi!
    Un abbraccio e un saluto a tutti!
    Tommaso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>