Parapendio e deltaplani in volo in Lombardia e Veneto

Il volo in deltaplano e parapendio ha messo in calendario alcune manifestazioni tra Lombardia e Veneto. Si tratta di raduni e gare cosiddette di centro, visto che il clima in autunno non consente voli su lunghi
percorsi come avviene nelle competizioni. Continua a leggere

Dodicesima edizione della mostra mercato “Mele a Mel” 2011

È tornato il tempo delle mele e non può mancare anche per quest’anno, la mostra mercato organizzata da: Pro Loco Zumellese, Comune di Mel e Associazione Mele a Mel, che si svolgerà sabato 8 e domenica 9 ottobre 2011 nel centro storico. Il percorso espositivo si svilupperà tra la Piazza cinquecentesca e i cortili che la circondano, che per l’occasione verranno aperti. Continua a leggere

A Trieste riprende con la Stagione Sinfonica 2011

L’attività artistica della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” riprende con la Stagione Sinfonica 2011, appuntamento annuale con il grande repertorio concertistico che tradizionalmente si svolge sul palcoscenico del Teatro Verdi tra settembre e novembre. Continua a leggere

Rassegna teatrale “Rifrazioni – poesia prosa musica arte a Tricesimo”.

Riparte il 7 ottobre 2011 la Rassegna teatrale “Rifrazioni – poesia prosa musica arte a Tricesimo” realizzata dall’associazione culturale Artemedia di Udine grazie al contributo del Comune di Tricesimo e il sostegno della Fondazione CRUP. La rassegna, nata con l’intento di portare sul territorio forme nuove d’arte che accostino la prosa alla musica e alla poesia, si svolgerà al teatro L. Garzoni di Adorgnano (Tricesimo). Continua a leggere

37° Mostra mercato dei Marroni del Monfenera IGP

La 37° edizione si terrà dal 7 ottobre al 31 ottobre 2011 a Pederobba. La Mostra Mercato, nasce nel 1974 ad opera di alcuni pederobbesi con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio boschivo e culturale del ”prodotto castagna”. In una società che stava rapidamente evolvendo da rurale/ contadina ad artigiano/ industriale l’attenzione e la cura verso la conservazione delle risorse montane, che per anni avevano contribuito alle necessità della popolazione, stava venendo meno a tal punto che interi settori del Monfenera abbandonati o non più curati come risorsa primaria stavano perdendo le loro caratteristiche “tradizionali”. Continua a leggere