Rassegna Collettiva di arte contemporanea e design al Liassidi Palace Hotel di Venezia!

Un fertile e crescente dialogo tra arte contemporanea e design, tra fantasia espressiva e creatività esecutiva, tra stilemi iconici di matrice pittorica, plastica e fotografica ed esemplari fenotipici d’autore a tiratura limitata: ecco il motore tematico della collettiva-evento, in scena espositiva dal 26 Gennaio 2012, nel salone d’onore dell’Internazionale Liassidi Palace Hotel di Venezia, che inaugurerà ufficialmente al pubblico, sabato 4 Febbraio 2012, alle ore 17, con un Testimonial d’eccezione: il Designer Cleto Munari.

Esposizione curata, nella scelta autoriale di ben 14 Protagonisti e nell’allestimento di opere e apparati, dalla gallerista Christine Polin di Treviso e dalla critica d’arte Valentina Borotto, le quali prediligono, da sempre, come bussola operativa una sorta di fecondo “melting pot” di linguaggi e di media. Scommettendo sulla molteplicità e sull’eccellenza di personalità ed esperienze artistiche, vivaci e riconoscibili, in virtù di arricchenti contaminazioni e di fluide evoluzioni reciproche, da cui dipanano linguaggi e poetiche estetiche di forte apertura culturale e d’indubbia attrattiva visiva.

Al centro della rassegna quattordici istrionici Primi Attori del sentire e del fare artistico di rilevanza nazionale e internazionale: differenti e originali nelle specificità realizzative e compositive; accomunati e sintonici nel “furor artis” ontogenetico, che permea, nel profondo, la dimensione, antropologicamente, assoluta dell’Artista di ogni tempo.

Un’alta densità di talento, sempre speculativamente libero e ispirativamente intatto, domina un’identità collettiva selezionata con sensibilità acuta e con gusto pregno, in cui stigmatizzare l’Uno per il Tutto e il Tutto per l’Uno consente di generare un assunto di riferimento, imprescindibile, alla base della rassegna veneziana: “l’Arte conduce al sé per approdare all’oltre, valicando stereotipi omologanti e lezioni sterili”.

Una trasmigrazione di flussi energetici e poetici, che, dalla città dell’incanto artistico per eccellenza, una Venezia spumeggiante per il Carnevale e per le “folies d’antan”, desidera regalare ai vostri Sguardi dell’occhio e del cuore l’emozione coivolgente e pura di ogni Genesi creativa, all’insegna dell’autentica Poiesis e della soggettiva Imago Vitae…Zenith e Nadir di Ogni Essere nell’Arte e per l’Arte!

Tessitore del superiore e vincente connubio tra espressione contemporanea e design, nonché Punta di Diamante della serata-evento sarà Cleto Munari, il celebre ed eclettico Designer Artista. Munari nasce a Gorizia nel 1930, ma da molti anni vive e lavora a Vicenza. Grazie all’incontro e all’incoraggiamento di Carlo Scarpa nel 1973, ha indirizzato la sua attività verso il design industriale, lavorando per importanti aziende a livello internazionale. Costantemente alla ricerca di spunti e di idee nuove e originali, è aperto ad una instancabile attività di analisi e sperimentazione di forme e materia.

Risale al 1985 l’apertura di un suo laboratorio-studiogioielleria dove, con alcuni architetti di fama internazionale, ha disegnato e realizzato gioielli e oggetti in argento per le sue collezioni d’avanguardia, vere e proprie svolte storiche nel campo della gioielleria mondiale. Gli oggetti di Cleto Munari sono presenti nelle collezioni permanenti dei maggiori musei del mondo, fra i quali il Metropolitan Museum of Art e il Museum of Modern Art di New York. Di recente ha realizzato una collezione di orologi, sempre disegnata da illustri maestri.

Munari ha, nello stesso tempo, il fiuto e il generoso eclet­tismo dei grandi collezionisti, ma le sue “belle cose” non le cer­ca nelle vetrine o nei polverosi magazzini, ma nella mente dei suoi amici designer, raccontando loro le sue idee e le sue intuizioni e aspettando pazientemente che prendano forma, prima sulla carta da disegno e poi attraverso un processo che somiglia alla distillazione di un liquore e consiste nel confronto dei modelli e nella loro correzione sulla base dell’esperienza non solo visiva ma tattile, ponderale, acustica persino in certi casi.

Artisti partecipanti (rigorosamente in ordine alfabetico): Giuseppe Borsoi, Mauro Coppola, Guerrino Dirindin, Flavia Franceschin, Luigi Francischello, Tiziano Furlan, Mauro Gheda, Antonio Murgia, Irma Paulon, Carla Rigato, Max Solinas, Santorossi, , Franco Trevisan, Lucienne Vescovo.

Vernissage ore 17,00: Benvenuto con aperitivi e buffet. Ospite d’onore: il Designer Cleto Munari. Tutti gli Artisti converranno alla vernice e saranno a gentile disposizione del pubblico.

Collettiva di Arte contemporanea e design
dal 26/01/2012 al 29/02/2012
Liassidi Palace Hotel Castello, Ponte dei Greci 3405 Venezia
Tel.: +39.041.5205658 +39 0415221820 (fax)
Ingresso libero nelle ore d’apertura dell’Hotel

http://www.liassidipalacehotel.com/it/

e mail valentinarte@alice.it

http://www.art-inthecity.it

A cura di Valentina Barotto e Christine Polin
in collaborazione con Artantide.com

Un pensiero su “Rassegna Collettiva di arte contemporanea e design al Liassidi Palace Hotel di Venezia!”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>