Mostra “Livio Ceschin. Dalla veduta alla visione” a Padova.

La mostra è visitabile fino al 20 maggio 2012 Sala della Gran Guardia, P.zza dei Signori a Padova. Nato a Pieve di Soligo nel 1962, formatosi presso l’Istituto d’Arte di Venezia e l’Accademia Raffaello di Urbino, Livio Ceschin è considerato uno dei maggiori incisori italiani contemporanei. Il suo lavoro, conosciuto e apprezzato nelle principali città europee, mostra una profonda padronanza delle tecniche calcografiche.

Dal 1993 ad oggi gli sono state dedicate numerose esposizioni in Italia e all’estero, presso Gallerie e Istituti Italiani di Cultura; ha partecipato a Biennali e Triennali di grafica tra le quali quelle di Lubiana e Cracovia. Negli ultimi anni Livio Ceschin ha pubblicato importanti cartelle di grafica, tra cui quella curata con il poeta Andrea Zanzotto (2001) e quella edita a Milano con poesie di Mario Luzi e un testo di Franco Loi (2003).
Dal 2002 fa parte della Royal Society of Painter-Printmakers di Londra.

La mostra si inserisce nell’ambito di UNIVERSI DIVERSI. Arte e scienza tra sacro e profano, seconda edizione del format culturale che affronterà percorsi artistici tra scienza e fede, tra sacro e profano e che sarà dedicato a Padova città del Santo e di Galileo.

Informazioni
ingresso libero
Orario: 10.30/14.30 – 15.00/19.00
Lunedì chiuso

Gabinetto del Sindaco
Palazzo della Gran Guardia
Piazza dei Signori 22
tel. 049 820 5232
fax 049 823 7534

2 pensieri su “Mostra “Livio Ceschin. Dalla veduta alla visione” a Padova.”

  1. Una tecnica incisoria sopraffina, con una poetica dei suoi inverni che ha fatto dire a Rigoni Stern che “ci si trova immersi nella natura dopo che il mulino del cielo ha macinato la sua farina”

  2. A completamento aggiungo che si tratta del più valente incisore contemporaneo in tutto degno di continuare la tradizione veneta che fu di Canaletto e del Tiepolo. Non è un caso che le sue opere siano già presenti all’Albertina di Vienna e in un prossimo futuro in musei di Tokio ed Helsinki.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>