Tiziano torna ad Alba “Il Martirio di San Lorenzo” in mostra dopo il restauro

Dopo un lungo restauro, reso possibile grazie alla Banca d’Alba, torna nel palazzo dell’istituto di credito, nel cuore del centro cittadino, il Capolavoro del Tiziano “Martirio di San Lorenzo”. Il meraviglioso dipinto autografato sarà esposto al pubblico fino a dicembre 2012, per poi ritornare nella Chiesa dei Gesuiti a Venezia che lo custodisce dalla metà del Cinquecento. Tiziano torna ad Alba. Continua a leggere

“Il ratto dal serraglio” di Mozart inaugura la XXI edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico.

Prende il via la XXI edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza. Il Festival, al quale è stato conferito il XXXI Premio “Franco Abbiati” come migliore iniziativa, sarà dedicato quest’anno alla città di Vienna. Si completa così il progetto artistico pluriennale, intitolato “Ambasciatori di note”, che ha toccato alcune delle più importanti capitali europee della musica del Settecento (Parigi e Praga). Continua a leggere

Sezione CAI Feltre e Meridiani Montagne presentano Alta Via n.2 a Pedavena (BL)

“Alta Via n.2, il grande viaggio sulle Dolomiti”, mercoledì 23 maggio, alle ore 21.00, presso la sala conferenze della Birreria di Pedavena, la Sezione CAI Feltre in collaborazione con Meridiani Montagne presenta: il numero 56 di Meridiani Montagne, attualmente in edicola, è dedicato all’Ata Via n.2 delle Dolomiti e racconta la storia, le bellezze e le unicità di questo grande itinerario di circa 200 chilometri, con un dislivello complessivo in salita di 11.300 metri, che collega Bressanone a Feltre. Continua a leggere

Il patrimonio artistico italiano tra pubblico e privato: una giornata di studio a Padova!

Se ne discute a Padova, ai Musei Civici agli Eremitani, nella Sala del Romanino, venerdì 18 maggio 2012, alle ore 15.30. Il Comune di Padova, Assessorato alla Cultura, Musei Civici, con la collaborazione di Fondazione Antonveneta e RWS, ha realizzato presso la sede dei Musei agli Eremitani la mostra “Ospiti al Museo”, che resterà aperta fino al 17 giugno p.v.. Nell’esposizione sono poste a confronto opere dei Musei dal XV al XVIII secolo con altre, dovute agli stessi autori e presenti sul mercato, nell’intento di aprire una riflessione sulle modalità della trasmissione dei beni artistici tra pubblico e privato. Continua a leggere