Concerto del Trio Nahual, con preludio di Jaka Klun a Pordenone.

Si chiude domenica 18 novembre alle ore 18 nel Convento di San Francesco con un concerto emblematico della ricchezza di scambi internazionali il Pordenone Guitar Festival organizzato da Farandola assieme al Centro Chitarristico Tàrrega, col sostegno di Comune di Pordenone, Fondazione Crup e diversi partner privati, la collaborazione di Provincia di Pordenone e Regione Friuli Venezia Giulia.

Protagonista sarà infatti il Trio Nahual, composto da Mauricio Gonzàlez, Jousué Gutiérrez e Rodrigo Herrera. I tre giovani talenti messicani giunti in Italia per perfezionarsi con i maestri Paolo Pegoraro e Stefano Viola, hanno seguito un impegnativo percorso di approfondimento sia sul lato tecnico che per quanto riguarda la ricerca stilistica e interpretativa. Arrivati come allievi, sono ora tra i più amati insegnanti del Centro Chitarristico Tàrrega, completando un circolo virtuoso, che li vede ora ambasciatori della realtà pordenonese nel mondo. Durante le loro tournèe hanno sempre riscosso ottimo consenso da parte del pubblico e della critica specializzata, che ha apprezzato anche il loro omonimo cd, che si è guadagnato una lusinghiera recensione sulla rivista Seicorde.

Quello che li contraddistingue è il loro straordinario affiatamento, grazie al quale uniscono personalità artistiche ben definite in un ensemble compatto ed omogeneo, tanto da dare l’impressione di suonare uno strumento unico. Diplomati coi massimi voti ai conservatori di Castelfranco Veneto e Udine, si sono sempre fatti notare a diversi concorsi nazionali e internazionali di chitarra e musica da camera, conquistano tra l’altro 11 primi premi. Domenica presentano un programma a vallo tra Ottocento e Novecento con brani di Villa-Lobos Albèniz, Granados, de Falla e Debussy (trascritti da loro), concludendo con tre brani originali per chitarra (Hindemith, Bogdanovic e De Biasi), di cui l’ultimo Eud Eires, dedicato allo stesso Trio Nahual. Preludio al concerto sarà l’esibizione del giovane talento emergente sloveno Jaka Klun, vincitore di numerosi premi e attivo anche come compositore, che suonerà Llobet e Giuliani.

Clelia Delponte
Per Farandola
0434/392924
347/0349679

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>