La Cooperativa NOI, tra le sette vincitrici del Bando 2012 di UniCredit Foundation.

Mercoledì 14 novembre a Milano si sono svolte le premiazioni del bando 2012 di UniCredit Foundation Strategie di coesione sociale per i giovani, con cui vengono sostenuti i sette migliori progetti finalizzati all’occupazione di ragazzi nella fascia di età tra i 15 e i 29 anni che vivono in situazioni di difficoltà.

Tra oltre 250 proposte presentate la Cooperativa Sociale N.O.I. – Nuovi Orizzonti Informatici di Castelfranco Veneto, ha vinto per l’area del nord-est Italia con JUMP INTO JOB, un progetto di inclusione lavorativa che riproduce una vera e propria impresa con orari, ruoli e mansioni da rispettare. Dieci sono i ragazzi svantaggiati che dal 1° gennaio 2013 verranno coinvolti in una realtà produttiva in cui simuleranno il lavoro svolgendo i compiti richiesti.

I giovani acquisiranno così tutte le competenze operative specifiche per accedere al mondo del lavoro e a livello relazionale impareranno a conoscere dinamiche e modalità del lavoro di gruppo. L’iniziativa vuole dare voce a categorie più deboli, come i giovani affetti da disabilità motoria, patologie invalidanti, difficoltà relazionali e sociali, fasce messe ancora più in crisi dalle ultime deliberazioni in materia fiscale per le aziende, che hanno inciso fortemente sulle loro possibilità lavorative.

“La soddisfazione più grande è la possibilità di assunzione, a fine progetto, di almeno il 50% dei partecipanti.” Afferma il Presidente Fabio Panizzon e continua: “Con questa iniziativa si vuole favorire l’inserimento lavorativo nei nostri servizi già produttivi e in essere con aziende del territorio. La strategia di SIMULIMPRESA che vogliamo sperimentare permette la crescita personale e professionale dei soggetti deboli, basata sull’apprendimento attivo, risultato già vincente nella nostra pluridecennale esperienza con i soggetti in condizione di svantaggio sociale”.

Il riconoscimento speciale per le organizzazioni No Profit di UniCredit Foundation deriva dai fondi della carta di credito UniCredit Card Classic E, con cui i clienti dell’istituto bancario possono devolvere una percentuale dell’importo speso a iniziative di solidarietà. Parte dei fondi è stata destinata ai migliori sette progetti di coesione sociale per i giovani, distinti secondo altrettante aree in Italia, che riceveranno un contributo di 60.000 euro cadauno: il nord-ovest che comprende Piemonte, Liguria, Val d’Aosta; la Lombardia; il centro-nord: Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria; l’area del centro Italia con Lazio, Abruzzo, Molise, Sardegna; il sud Italia con Campania, Puglia, Calabria, Basilicata; una quota è prevista per la Sicilia e infine l’area per cui ha vinto N.O.I. che con “Jump Into Job” coinvolgerà le regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

Ufficio Stampa Carry On – news@carryon.it – 0438 24007

N.O.I. Nuovi Orizzonti Informatici – Soc. Coop Soc. a R.L. ONLUS
Via delle Querce, 7 – 31033 Castelfranco Veneto (TV)
Tel/Fax 0423.723432

N.O.I.
Nel 2000, al termine di un articolato percorso, che ha approcciato al mondo del lavoro quindici persone affette da disabilità motoria, grazie alla collaborazione tra l’Azienda ULSS 8 di Asolo, la Cooperativa Sociale “Vita e Lavoro” e un gruppo di genitori, il tutto finanziato dal Fondo Sociale Europeo, nasce questa Cooperativa Sociale, con un imprinting formativo che caratterizza da sempre le sue scelte, basate sulla solidarietà come valore fondamentale per rispondere a bisogni concreti, nel completo interesse della comunità. Una Cooperativa Sociale di tipo B di nuova concezione: crea opportunità di inserimento lavorativo mirate alle persone “svantaggiate”.

Una definizione che individua un gruppo eterogeneo, casi particolari non sempre contemplati fra le categorie protette e che allo stesso tempo faticano ad essere assorbiti dal mercato del lavoro. N.O.I. nasce proprio per venire incontro a persone affette da malattie fisiche, sensoriali o organiche anche altamente invalidanti, a chi necessita di orari di lavoro personalizzati, a chi non trova lavoro a ridosso della pensione. Una grande capacità operativa e una visione imprenditoriale sono al servizio della natura sociale, per dare vita a un’integrazione socio-lavorativa a 360°.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>