Metti una sera a cena con Slow Wine

A poche settimane dalla pubblicazione della terza edizione di Slow Wine 2013, la guida di Slow Food Editore che narra il mondo del vino e le storie di produttori e vignaioli, torna l’appuntamento con le CentoCene. Il “rovesciamento delle tradizioni” è il fil rouge che unisce i tanti ristoranti, enoteche e osterie che dal Piemonte alla Sicilia vi danno appuntamento il 22 novembre per una cena all’insegna dei vini quotidiani, vini slow e grandi vini presenti in Guida.

«Abbiamo giocato con i vini e con gli osti cercando di associare i sapori della loro cucina alle etichette di Slow Wine» racconta Fabio Pracchia, collaboratore di Slow Wine e organizzatore delle CentoCene. Chissà cosa inventerà Paola Bosi dell’Osteria I Diavoletti a Capannori, vicino Lucca, cercando di abbinare le sue specialità toscane con il Lambrusco emiliano di Sorbara Radice 2011 del vignaiolo Alberto Paltrinieri. E gli Osti-Vignaioli di Cascina Scarpata di Lecco, in Lombardia, alle prese con una magnifica ma insolita Vernaccia di Oristano Antico Gregori di Contini. Per non parlare dell’Osteria Grappolo d’Oro, nel cuore della capitale, che metterà in tavola la Ribolla Gialla 2005 di Damijan Podversic, seguace di Josko Gravner. Non dimentichiamoci poi gli scambi funambolici tra il magnifico Gioia del Colle Primitivo 14 2009 della cantina pugliese Polvanera, ospite a Milano all’Osteria Da Mirta e tra il Franciacorta Dosaggio Zero 2007 di Ca’ del Bosco che andrà in Puglia, all’Osteria La Lanterna in quel di Mattinata, provincia di Manfredonia. Lasciatevi stupire dai molti incroci eno-culinari presentati nei locali di tutta la penisola in una serata davvero indimenticabile.

«Insomma, un’opportunità per assaggiare vini di regioni lontane, accompagnati dai grandi piatti della tradizione locale. I partecipanti alle CentoCene riceveranno una copia di Slow Wine 2013, e rispondendo alle domande proposte durante il Gioco del Vino potranno vincere due originali bottiglie e un simpatico cavatappi. Siete pronti a testare la vostra preparazione? E non vale sbirciare nella guida!» conclude Fabio Pracchia.

Non vi resta ora che cercare il ristorante più vicino a voi e assicurarvi il tavolo migliore!

Ecco i ristoranti veneti che partecipano alle CentoCene:

De Gusto Dolomiti Ristorante Vinoteca, Belluno, Via Sagrogna 35, Tel 0437 927503

Bistrot de Venise, Venezia, Calle dei Fabbri – San Marco 4685, Tel 04152 36651

Agriturismo Le Vescovane, Longare (Vi), Strada di San Rocco 19, Tel 0444 273570

Molin Vecio, Caldogno, (Vi), Via Giaroni, 116, Tel 0444 585168

Tutte le informazioni su http://www.slowfood.it

Ufficio stampa Slow Food

Alessia Pautasso
E-mail: a.pautasso@slowfood.it
Tel: 0172 419754

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>