27° Premio Internazionale Urbis et Artis”

27° Premio Internazionale Urbis et Artis”

Il Premio Urbis et Artis esiste da circa trent’anni quando, da parte del Comitato Scientifico di una grande Associazione Culturale, fondata da dodici artisti autogestiti, chiamata allora “A Regola d’Arte”, veniva riconosciuto agli artisti vincenti tra pittori, scultori, incisori e fotografi, una bella targa d’argento motivata.

L’opera finale, quella che oggi costituisce il Premio Urbis et Artis, unitamente a € 7.500,00 di redazionali sulla rivista omonima, sull’Enciclopedia d’Arte Italiana e sull’Agenda Artistica, è stata voluta da tutti sia per la figura idealizzata dell’Arte, sia per il credito della scultrice di grandissimo vaglio che l’ha creata, il Maestro Alba Gonzales che tanta storia ha declinato di sé in oltre cinquant’anni di scultura di altissimo livello artistico.
Il Comitato Scientifico della Urbis et Artis, attribuendo il premio all’artista prescelto nella propria specialità artistica, lo indica lasciando idealmente alla Dea dell’Arte, il gesto di riconoscergli il valore che merita. Il concetto che Urbis et Artis vuole esprimere è quello che l’Arte stessa riconosce e premia i protagonisti. Tale gesto è pubblicamente riferito agli autori che, nell’arco dell’anno, hanno primeggiato nella pittura, nella scultura, nell’incisione, nella fotografia e nella digitalart, secondo il giudizio del Comitato Scientifico di U&A.

Il Premio Urbis et Artis è rivolto ad artisti professionisti, emergenti e autodidatti, di qualsiasi nazionalità e nel novero delle discipline della pittura, scultura, incisione e arte digitale, predisposti alla selezione artistica dei critici d’arte addetti alla salvaguardia della proposta qualitativa riferita a tutte le discipline rappresentate. Viene destinato ad autori che operano in Italia, anche se di nazionalità diversa, che siano compresi nelle varie discipline citate e selezionate dalla univoca votazione del Comitato Scientifico di Urbis et Artis, presieduta dalla Presidente, Cavaliere del Lavoro Anna Salvati.
Ad ogni edizione del Premio, mentre gli artisti presenti rappresentano la pluralità dei diversi linguaggi dell’arte il personaggio che assiste, accompagnato nella presentazione logistica dell’Evento, rappresenta il suo Padrino. Quest’anno farà gli onori di casa il Maestro Ennio Calabria, interprete di una pittura di cui è entrato a buon diritto nella storia dell’arte della seconda metà del ‘900, acuto osservatore e lettore dell’arte contemporanea. A concorrere in maniera netta è anche il curriculum di un artista premiato, all’attenzione del quale sempre più mercanti d’arte, esperti galleristi e valenti curatori ricorrono, consapevoli dell’alert che provocano nel mercato rappresentando il benchmark commerciale e culturale più lungimirante.

Urbis et Artis, unitamente alle Associazioni ed Enti suoi partnership, a prescindere dal Premio, che chiunque può vincere, offre i suoi trent’anni d’esperienza spesi in assistenza ad emergenti e non, in cui ha contribuito a quotare chi le ha conferito il mandato a crescere il proprio valore, ogni volta poi puntualmente confermato. Contesto – Location
Salone centrale dell’Università Pontificia del “Seraphicum” di storica istituzione e accoglienza, da sempre oasi ideale di studio, d’incontri intellettuali e sociali, grazie anche al Cineforum annuo, oltre che di importanti eventi accademici e culturali svolti nella magnifica Aula Magna-Teatro di 550 posti. Offerta
Comprende: Ricevimento, allestimento, inviti, locandine, Conferernza Stampa per ogni Mostra selettiva con presenza dell’Agenzia ADN Kronos e altre testate giornalistiche nella Sala Sisto V di prestigiosa rappresentanza; presentazione abituale di almeno tre critici d’arte facenti parte il Comitato Scientifico di Urbis et Artis; telone esterno e totem di presentazione; presenza full time personale addetto alla Mostra; guardianìa diurna e notturna; presenza continua di almeno uno dei curatori; ricezione e apertura al pubblico dalle h 9,00 alle 20,00 ; presenza e menzione in catalogo generale di tutti partecipanti in rigoroso rispetto alfabetico; brindisi corale d’ouverture di ogni vernissage. Partecipazione L’accettazione delle opere, sempre determinata da date di disciplinata ricezione, è subordinata alle selezioni indette a garanzia della qualità della manifestazione. L’artista che si propone deve compilare l’apposito modulo (vedi di seguito) unitamente al versamento di € 30,00 (trenta euro) che, in caso di mancata selezione verranno restituiti. Le selezioni che precedono e che conseguono la Mostra finale del 2-7 gennaio 2015, sono cinque e cadenzate da Febbraio, Aprile, Giugno, Settembre e Novembre per consentire agli artisti di partecipare in quei mesi dove siano disimpegnati da obblighi pregressi.
Dimensione opere
Le dimensioni dei dipinti, delle foto, delle incisioni e dell’arte digitale non dovranno superare 1 m di base e m 1,20 di altezza; inoltre dovranno essere assolutamente prive di vetro e di cornice. La base delle opere scultoree, in bronzo, ferro, legno o ceramica non dovrà superare il mq ; dovranno essere attrezzate di piedistallo o di supporto e non superare il peso di 80 Kg..

Per la mostra del 25 ottobre l’opera va consegnata entro le h 20,00 del 20 0ttobre 2013 a Urbis et Artis c/o Università Pontificia del “Seraphicum” in Via del Serafico,1 Roma Nonostante il servizio di guardianìa la Urbis et Artis declina ogni tipo di responsabilità per quanto attiene ad eventuali danni arrecati a opere esposte e l’espositore, se vuole, si può assicurare personalmente.
Materiale da inviare per la Selezione
Modulo di iscrizione compilato e firmato. Fotografia in alta risoluzione dell’opera sia in bianco e nero che a colori. Breve biografia e curriculum per il catalogo di max 7(sette) righe in carattere ‘calibri12’ in versione word. Ricevuta del versamento di € 30,00 ( la cui mancata ricezione non prende in considerazione la richiesta )
Pagamento
Bonifico bancario al numero IBAN: IT64 k076 0103 2000 0000 5686 019
INTESTATO A INDONI GASTONE BANCO POSTA ROMA
Mail di riferimento : redazione.urbisetartis@gmail.com
info : 320 7105084

Un pensiero su “27° Premio Internazionale Urbis et Artis””

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>