Performing Art 3Days 2016 alla Fornace Pasquinucci

Performing Art 3Days 2016

Nei pittoreschi locali della Fornace Pasquinucci, in Piazza Raffaello Dori a Capraia Fiorentina (Firenze), da 24 al 26 giugno 2016 il Collettivo SUPERAZIONE (Barabara Fluvi, Murat Onol, Giacomo Verde, Silvia Mordini), ha organizzato una tre giorni dedicata alla performance art sul tema dellaRe.si.lien.za: la capacità di un materiale, una comunità o un sistema ecologico di resistere agli “urti” o di rigenerarsi dopo un evento traumatico.

Dopo una open call internazionale sono stati selezionati, tra le diverse proposte pervenute, quattro artisti: Enzo Correnti, Ina Ripari, tekiuen e Nicolas Vamvouklis. Altri cinque artisti sono stati invece invitati per le loro diverse ed esemplari esperienze nel campo della performance: Rosaria Lo Russo, Luca De Silva, Manuela Mancioppi, Fulgor Silvi e la coppia Simoncini.Tangi. Altri importanti esempi di performing art saranno infine mostrati attraverso i video di altri affermati performers come Franko B, il Gruppo Sinestetico , e LIUBA che interverrà in videoconferenza per illustrare la propria attività.

Il programma della tre giorni sarà inaugurato venerdì 24 giugno, alle ore 20,30, con una performance dei Simoncini.Tangi. Seguirà una breve conferenza del filosofo Lorenzo Poggi su “Il fascino della performance”. Sarà quindi la volta del reading della poetessa Rosaria Lo Russo con i video fondali di Giacomo Verde e delle azioni di Murat Onol e Barbara Fluvi. Concluderà la serata una selezione video del perturbante artista anglo-italiano Franco B.
Sabato 25 giugno si potrà assistere, dalle ore 17:00, alle diverse azioni di Nicolas Vamvouklis, Enzo Correnti, Ina Ripari, Luca De Silva, Manuela Mancioppi e Fulgor Silvi. Si potranno così confrontare diverse poetiche e modi di interpretare la performing art in un incontro tra diverse generazioni nei suggestivi spazi della Fornace Pasquinucci. Alle 21:00 ci sarà la video conferenza con l’artista LIUBA, che ha fatto della documentazone video-creativa una componente importante della sua arte, come per l’accattivante Gruppo Sinestetico di cui si vedranno i video a conclusione della serata.

A chiusura dell’evento, domenica 26 Giugno, dalle ore 17:00, l’azione rigeneratrice di tekiuen e la presentazione delle performance ideate nei due workshop tenuti da Giacomo Verde / Murat Onol e da Rosaria lo Russo durante la tre giorni.

Come la Terra anche la società e il mondo dell’arte sono in continua mutazione, ed in un clima generale di crisi, che fa da cornice al presente, è lecito chiedersi se le leggi che hanno regolato il mercato, legando a doppio nodo domanda ed offerta, risultino ancora sostenibili. È auspicabile parlare di resilienza rispetto a tale condizione o è preferibile mutare l’habitat in cui operiamo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *