Giorgio Vazza – Dal segno al verso a Santa Croce del Lago

Giorgio Vazza

Domenica 19 febbraio 2017 alle ore 16:00 al Centro ittiogenico di Santa Croce del Lago, Farra (Alpago BL) il Mese del libro presenta: La passione della mia vita: “DAL SEGNO AL VERSO” con Giorgio Vazza. L’artista racconta la sua vita dentro un viaggio di immagini e parole alla scoperta di un percorso artistico tra pittura e installazione, disegno e verso, dove la leggerezza del segno è la ricerca dell’essenzialità. Il centro Ittiogenico, situato sulla sponda del lago, si raggiunge in pochi passi dalla Baia delle Sirene.

GIORGIO VAZZA, Longarone (BL) 1952, è un artista che spazia tra disegno, pittura e installazione. È stato tra i direttori artistici della Rassegna Internazionale d’Arte Contemporanea Portici Inattuali ed è presente nelle più significative manifestazioni artistiche in Italia e all’estero tra cui la XLVI Biennale Internazionale d’Arte di Venezia, Stazione Topolò, Hicetnunc, Sud-Est Express a Hønefoss Oslo, Humus Park meeting internazionale di land art. Nel 2001 su incarico della Direzione dell’Ospedale S. Martino di Belluno progetta e realizza con gli artisti F. Da Rold e G. Ricci l’installazione permanente “DNA Conchiglia Cattedrale”, inaugurata nel 2003 dal Premio Nobel prof. Rita Levi Montalcini. Nel 2015 partecipa con F. Da Rold alla Call Internazionale Land Art in Cascina Expo 2015: il loro progetto “Parola come Seme” viene premiato e poi realizzato presso il Parco di Monza. Nell’ambito del disegno e della pittura sviluppa negli ultimi anni il progetto Pascolo Vagante, sulla tematica della transumanza, la serie Orizzonti, memorie di viaggio alla ricerca di un rapporto reale con la Terra e la serie Il Volo, sul tema della leggerezza. Presenta Stefania Canei.

https://www.facebook.com/events/643042642558205/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *