Gli Oirtrio approdano nel mercato discografico con il cd “..E penso a te”

Reduci dalla vincita del prestigioso concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” gli Oirtrio approdano nel mercato discografico con un nuovo originale lavoro dal titolo “..E penso a te” (Abeat records). Il trio, composto da Giulio Scaramella al pianoforte, Marco Trabucco al contrabasso e Max Trabucco alla batteria, ha voluto stupirci con l’aggiunta di due brillanti ospiti, Rita Bincoletto e Emanuele Grafitti, rispettivamente voce e chitarra, unendo così Veneto e Friuli in un unico raffinato ensamble.

Questo nuovo gruppo propone una serie di originali riarrangiamenti tratti dalla musica della tradizione Italiana e non solo. Partendo da “Almeno tu nell’universo” brano del 1972 scritto da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio e pubblicata nel 1989 da Mia Martini, passando per “Ancora” di Eduardo De Crescenzo ed arrivando a “Io vorrei.. non vorrei.. ma se vuoi” di Lucio Battisti, gli Oirtrio, che per l’occasione si trasformeranno in “Oirquintet”, vogliono attirare l’attenzione non solo del pubblico amante del Jazz, ma anche di ascoltatori legati a canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana e che magari ne vogliono ascoltare una fresca rivisitazione.

“.. E penso a te” è stato registrato presso lo studio “La Fabrique” (Francia) a settembre 2016 da Al Schmitt e Steve Genewick , ma sarà di prossima uscita ad ottobre 2017 per la label Abeat records.

Ancora una volta l’originalità e il talento di questi giovani musicisti italiani, riesce a risaltare e stupire il panorama jazzistico nazionale e non solo.

Per ulteriori curiosità visitate il sito www.abeat.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *