Grande Guerra – Fotoreporter in trincea – conferenza di Enrico Folisi

Enrico Folisi Fotoreporter in trincea Reportage dal fronte dell’Isonzo, dalla ritirata di Caporetto, dal fronte del Piave. «I reportage fotografici hanno sempre un forte impatto emotivo, la vita nelle trincee, dei paesi in prima linea del Carso e della Carnia e poi la ritirata di Caporetto e il Piave diventano situazioni privilegiate del racconto visivo, senza censure, di quello sconvolgimento delle esistenze che comportò la Grande Guerra».

I fotoreporter italiani durante il primo conflitto mondiale presentano la guerra combattuta, attraverso “istantanee” che vogliono dare dell’esercito l’idea dell’organizzazione, dell’efficienza e della ineludibile vittoria. Un esercito che vince è quello che si racconta con le immagini nei giornali alla nazione con parole e fotografie, ma nella realtà, già dopo le prime settimane, la guerra è ben altra cosa: è la guerra di trincea nelle pietraie del Carso e di resistenza tra le vette alpine, tra le rocce a picco, e i soldati la presentano coi loro visi e i loro corpi come straniamento e sofferenza estrema nell’attesa di una morte sempre in agguato.

Enrico Folisi, docente presso l’Università di Udine, storico, sceneggiatore e regista, ha al suo attivo decine di pubblicazioni e di allestimenti di mostre. Ha realizzato numerosi documentari per la didattica e la divulgazione della storia. Per la Gaspari ha pubblicato: La Domenica del corriere alla grande guerra degli altri. I disegni a colori di Achille Beltrame (28 giugno 1914-23 maggio 1915) (2015); La liberazione del Friuli 1943-1945. Una guerra per la democrazia (2005) e Sei battaglie per una vittoria. 1916, oltre l’Isonzo: Gorizia (2005).

Cordiali saluti dallo staff dell’Ufficio Cultura

Città di Cividale del Friuli – Provincia di Udine
Piazza Paolo Diacono n. 10
I-33043 Cividale del Friuli (UD)

tel. (+39) 0432 710350 fax (+39) 0432 710353
URL: www.comune.cividale-del-friuli.ud.it
PEC: comune.cividaledelfriuli@CERTgov.fvg.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *