Roma: rush finale e ultimi preparativi per il debutto del MAXXI!

E’ partito il countdown. A poco meno di una settimana dall’apertura al pubblico, prevista il 30 maggio 2010 (anteprima stampa 27 maggio e opening 28), il MAXXI ovvero il Museo Nazionale delle arti del XXI secolo di Roma progettato da Zaha Hadid si presenta con il suo staff, le sue mostre, le sue linee guida. E annuncia il suo omaggio a Roma: sabato 29 maggio ingresso libero al museo dalle 10 a mezzanotte.

MAXXI apre ai privati: accordo con Fendi.
Il MAXXI, realtà italiana e internazionale, ha le sue radici a Roma. E proprio con le realtà romane di respiro internazionale fa sinergia, a partire da un accordo di collaborazione in via di definizione con Fendi, storica maison da sempre sensibile all’arte e ai segni del contemporaneo, come partner del museo.

MAXXI fa sistema con Roma e con i musei d’arte contemporanea di tutta Italia
L’opening del MAXXI sarà un grande momento per l’arte contemporanea e la cultura a Roma e in tutta Italia, con il coinvolgimento delle principali istituzioni pubbliche e private. Con la Fondazione Musica per Roma, è stato ideato un percorso musicale che accompagnerà i visitatori durante l’inaugurazione del MAXXI, il 28 e 29 maggio.

E ancora sorprese musicali con un progetto dell’American Academy in Rome per il pubblico del 30 maggio. La Galleria Nazionale d’Arte Moderna – insieme ad altre istituzioni del circuito AMACI – ha partecipato alle mostre inaugurali del MAXXI con prestiti di opere, mostrando lo spirito di collaborazione con cui la comunità dei musei di arte contemporanea guarda a questo evento e rafforzando ulteriormente la rete del contemporaneo in Italia. In quei giorni sarà inoltre possibile visitare in anteprima l’ala del MACRO progettata da Odile Decq e esplorare il mercato dell’arte contemporanea con la fiera The Road to Contemporary Art, mentre già dal 19 maggio Galleria Borghese ospiterà l’opera di Nedko Solakov, frutto della collaborazione tra il MAXXI e Unicredit.

MAXXI: Via Guido Reni 4 A, 00196 Roma – C.F. 10587971002 – uffici Via Pasquale Stanislao Mancini 20, 00196 Roma – Tel: 06.32101838

MAXXI: le mostre inaugurali
SPAZIO è il primo allestimento tematico delle collezioni di arte e architettura del MAXXI, che prende avvio dagli stimoli suggeriti dalle forme fluide di Zaha Hadid e interpreta appieno il carattere di interdisciplinarità del museo. In un unico percorso che si snoda all’interno e all’esterno, saranno esposte circa 90 opere della collezione Arte (tra cui Alighiero Boetti, Anish Kapoor, William Kentridge, Sol Lewitt, Giuseppe Penone, Grazia Toderi, Francesco Vezzoli) che dialogheranno con le installazioni site specific di dieci studi di architettura internazionali (tra cui Diller, Scofidio e Renfro, Lacaton & Vassal Architetcs, West 8).

Nel percorso di mostra, un’opera di Studio Azzurro, occuperà una parete di 40 metri. Una sezione superatrezzata, ad hoc, sarà dedicata al progetto NETinSPACE, a cura di Elena Giulia Rossi. SPAZIO includerà anche un omaggio a Fabio Mauri e le due opere realizzate per il concorso MAXXI 2per100: l’installazione di luce ed elementi scultorei Linee rette di luce nell’Iperspazio curvilineo, di Maurizio Mochetti nell’atrio del museo, e Emergency’s Paediatric Centre in Port Sudan Supported by MAXXI, di Massimo Grimaldi che documenta le fasi di costruzione del nuovo ospedale di Emergency in Sudan, finanziato proprio con i fondi del 2per100 che l’artista ha devoluto a questo progetto. A cura di Pippo Ciorra, Alessandro D’Onofrio, Bartolomeo Pietromarchi e Gabi Scardi. Catalogo a cura di Stefano Chiodi e Domitilla Dardi (30 maggio 2010 – 23 gennaio 2011).

GINO DE DOMINICIS: l’Immortale. E’ la prima e più esaustiva retrospettiva dedicata a questo artista, figura chiave per l’arte italiana contemporanea e punto di riferimento per le giovani generazioni, ancora da scoprire per il pubblico internazionale. La mostra ripercorre attraverso l’esposizione di oltre 130 opere l’intero iter della sua ricerca. A cura di Achille Bonito Oliva (30 maggio – 7 novembre 2010)

LUIGI MORETTI ARCHITETTO. Dal razionalismo all’informale. Architetto, editore, gallerista, regista e studioso, Moretti è stato uno dei protagonisti di quella cultura architettonica del ‘900 che rappresenta – insieme allo sguardo sul futuro – uno dei cardini della missione del MAXXI Architettura. La mostra è realizzata con l’Accademia di Architettura e l’Archivio del Moderno dell’Università della Svizzera Italiana e con l’Archivio Centrale dello Stato. A cura di Bruno Reichlin e Maristella Casciato (30 maggio – 28 novembre 2010).

KUTLUG ATAMAN. Mesopotamian Dramaturgies. Nato ad Istanbul, Ataman è uno dei più interessanti artisti contemporanei. Mesopotamian Dramaturgies è un progetto composto da otto opere video che riflettono sul problematico rapporto tra Oriente e Occidente, tra modernizzazione e tradizione, globalizzazione e persistenza delle culture locali, sottolineando l’attenzione del MAXXI ai new media e la sua vocazione internazionale e di collegamento tra culture diverse. A cura di Cristiana Perrella (30 maggio – 12 settembre 2010).

MAXXI: un crescente network internazionale
Dopo la tranto attesa inaugurazione, l’attività espositiva del MAXXI continuerà all’insegna della ricerca, del sostegno agli artisti e della produzione di mostre, come quella per il Premio Italia Arte Contemporanea (inverno 2010- 2011). Si consoliderà il rapporto con istituzioni internazionali, con la mostra dedicata a Pierluigi Nervi, in collaborazione con il CIVA di Bruxelles (fine 2010 – primavera 2011) e quella su Michelangelo Pistoletto con il Philadelphia Museum of Art (marzo – giugno 2011).

All’attività espositiva, si unirà un intenso programma che comprende workshop, incontri con artisti, architetti e curatori; seminari e convegni. Tra questi, MAXXI in concreto, in collaborazione con l’Ance, nell’autunno 2010 e il convegno internazionale I tempi dell’opera. Anacronismo, contemporaneità, globalizzazione, nella primavera del 2011.

MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO, MAXXI, Via Guido Reni 4 A, 00196 Roma – C.F. 10587971002 – uffici Via Pasquale Stanislao Mancini 20, 00196 Roma – Tel: 06.32101838

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.