Les Bleus Vénitiens, fotografie di Fabrizio Uliana a Bolzano.

L’esposizione di terrà a Bolzano, in Piazza Walter 21, dal 30 ottobre 2010 al 9 gennaio 2011: l’inaugurazione è prevista per sabato 30 ottobre 2010, alle ore 17:30 Venezia è città d’immagine per eccellenza; la sua bellezza ha ispirato pittori e poeti sin dall’antichità. La fotografia, ultima nata tra le arti figurative, ha trovato nelle mille situazioni che il territorio lagunare offre al piacere dello sguardo, terreno fertile per la sua applicazione; così è stato sin dall’origine e si può ben dire che con essa il mito di Venezia abbia trovato la definitiva consacrazione.

Tutti coloro che per qualsiasi ragione sono entrati in contatto con la città lagunare non hanno potuto sottrarsi al suo fascino e all’obbligo di riportarne un ricordo duraturo spesso rappresentato dall’immagine fotografica. Lunga è stata la schiera degli autori che nel tempo hanno fornito versioni diverse ma sempre originali e coinvolgenti.

Così è stato anche nella tradizione del grande Circolo La Gondola, di cui Fabrizio Uliana fa parte. Una tradizione risalente all’immediato dopoguerra che consentì, grazie all’obiettivo dei suoi innumerevoli campioni Paolo Monti, Gianni Berengo Gardin, Fulvio Roiter e tanti altri – di rinnovare il percorso figurativo allargandolo agli spazi meno conosciuti ma ugualmente pieni di poesia e di fascino. E così è anche per Fabrizio Uliana il quale, segnando il suo itinerario descrittivo con una traccia di “bleu”, si cimenta con alcune tematiche tra le più classiche e caratteristiche.

Vengono raccontati la barena, luogo primario della nascita della città, le strette calli con le inedite prospettive, i piccoli episodi della vita quotidiana, gli eventi atmosferici che a Venezia assumono sempre una connotazione speciale. Non manca il confronto con la modernità: le grandi navi, le nuove forme d’arte che sembrano in ogni caso adattarsi a un contesto unico al mondo. Lo sguardo dell’Autore si propone con un taglio classico, senza virtuosismi e con grande padronanza del mezzo tecnico, cercando di contemperare l’oggetto dell’immagine con lo spirito creativo.

Tutto, nelle fotografie di Uliana, assume una suggestione fiabesca, un’aura speciale che ci rimanda in fondo alla vera essenza di questo luogo, sognato e amato da tutti anche da coloro che non l’hanno mai potuto visitare ma di cui grazie alla fotografia, anche a quella di Fabrizio Uliana, possono assaporarne un frammento, un’impressione. Non è cosa da poco.

Manfredo Manfroi Presidente del Circolo Fotografico “La Gondola” di Venezia
e-mail: manfredo.manfroi@alice.it

Fabrizio Uliana nasce nel 1954 a Roma dove rimane fino al 1969. Dopo aver abitato in varie località italiane, attualmente vive tra Venezia e Dinard in Bretagna. Per impegno sociale si è sempre interessato ai diritti umani e civili e in particolare a quelli dei minori e dei disabili; laureato in scienze sociali, si specializza con due master in “Europrogettazione” e “Immigrazioni, fenomeni migratori e trasformazioni sociali”; per professione si occupa di studi, ricerche, progettazione e organizzazione di servizi sociali.

Fin da piccolo appassionato di fotografia, nel 1998 diventa socio del Circolo “La Gondola” di Venezia. Dal 2005 al 2009 è stato uno dei quattro curatori della Galleria Fotografica “Al Bacaro” di Venezia dove si sono avvicendate presentazioni di autori contemporanei e storici, che hanno offerto al pubblico veneziano e internazionale un’opportunità di conoscere sia la tradizione che la contemporaneità della fotografia.

Sue Fotografie – visibili sul sito http://www.cflagondola.it e pubblicate su cataloghi, riviste, giornali, libri e siti web – sono presenti in collezioni private e archivi pubblici. Ha partecipato a numerose collettive e prodotto varie personali. Info e-mail: fabrizio.uliana@tin.it cell. 3358785773

Mostre personali: “C’è qualcosa che non va …” : reportage sociale sulla condizione abitativa di un gruppo di migranti.

Perugia, Castiglione delle Stiviere (MN), Quarto d’Altino (VE), Spinea (VE) e Venezia, tra il 2000 e il 2008;

“Gli anni della vita, di Alice e di Enrica”: le fotografie restano, le torte si mangiano.

Bibbiena (AR) e Venezia, 2008 IMMAGINI DEL GUSTO;

“Les Bleus Vénitiens’’

Castiglione delle Stiviere (MN), Dinard–Bretagna (F), Anghiari (AR), Bolzano, 2010.

Partecipazioni a collettive:

Cinquant’anni di ritratto nella tradizione del Circolo La gondola Venezia, 1999;

Arte, Artisti e Fotografia Venezia, 2003;

Giudecca Venezia, 2004;

Venezia e l’acqua Venezia, 2004;

L’immaginario e il sogno Venezia, 2005;

Fotografia a Venezia nel dopoguerra, da Ferruccio Leiss al Circolo “La Gondola”

Lestans (Pordenone), 2005;

Il profilo dell’infinito, la montagna nelle fotografie del circolo La Gondola
Auronzo di Cadore (BL), 2005;

L’identità? Il territorio veneziano fra conservazione e innovazione 1950 2005 Venezia, 2005;

Art&fotografia Venezia, 2005;

Cibo Food Venezia, 2006;

Cartoline Italiane Venezia, 2006;

0/24 quotidiane_connessioni Venezia, 2006;

Venezia Immagine Venezia, 2006;

GiovanIntercultura –Identità e condizione giovanile Castiglione delle Stiviere (MN), 2007;

Tracce del presente Venezia, 2007;

La Gondola sessant’anni di fotografia a Venezia -Mestre, 2007;

Camera Caffè Venezia, 2008;

Essere Umani Venezia, 2008;

0/24 daily_links Venezia, 2008;

Around Venice Venezia, 2009;

La notte e il suo cuore Venezia, 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.