La reinvenzione della Gioconda di Pg Slis di scena a Brindisi!

L’installazione dell’artista trevigiano, che rivive la Gioconda leonardesca in chiave ironica e multiforme, dopo il lusinghiero successo di Margherita di Savoia si sposta ora a Brindisi. A Palazzo Granafei Nervegna, fino al 15 febbraio 2011, è allestita “La Gioconda è nuda”, la mostra che ripercorre storia e interpretazioni del capolavoro assoluto dipinto quasi 500 anni fa da Leonardo Da Vinci. Un’esposizione di grande caratura e di valore storico, oltre che artistico.

Incentrata sul fenomeno planetario del dipinto leonardesco e avente il suo elemento principale nella “Gioconda nuda”, dipinta da Gian Giacomo Caprotti, detto il Salai (su idea dello stesso Leonardo), “La Gioconda è nuda” ha lo scopo di documentare e confrontare tutte le Monne Lisa e le Gioconde nude del mondo, dal cinquecento ai giorni nostri, e si articola in due sezioni. Una prima sezione, storica, dove sono esposti opere e documenti dal XVI al XIX secolo; e una sezione contemporanea con i protagonisti dell’arte del XX e XXI secolo che hanno reinterpretato il tema.

Proprio in questa sezione spicca l’installazione di Pg Slis, uno degli elementi più apprezzati della mostra, tanto da meritare la presenza nel catalogo ufficiale, al fianco dei capolavori riconosciuti del ‘900, da Duchamp a Wahrol, per esplicita volontà del direttore del museo ideale di Leonardo Da Vinci, Alessandro Vezzosi.

La “reinvenzione” in chiave giocosa di Monna Lisa da parte di Pg Slis si basa su un gioco di prospettive, che attraverso un viewfinder permette di mettere a confronto la Gioconda classica e quella nuda, distorcendo i dipinti ma allo stesso tempo donando loro nuove prospettive.

La mostra “La Gioconda è nuda”, inaugurata sabato 26 novembre, è visitabile a Palazzo Granafei Nervegna (Brindisi) fino al 15 febbraio 2011, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Chiuso il lunedì. L’ingresso è gratuito. Per informazioni e richieste di visite guidate ci si può rivolgere al Settore beni monumentali di Palazzo Granafei Nervegna, Piazza duomo 16-20 – Brindisi. Tel.: 0831 229647 /643 /696.

Leonart gallery

Leonart nasce nel 2004 a Conegliano, con l’obiettivo di divulgare l’arte visiva moderna e contemporanea nelle sue molteplici forme. Leonart unisce all’attività di gallerista quella di mercante d’arte, proponendo nelle migliori gallerie in Italia e all’estero alcuni affermati artisti. Dal 2009 Leonart ha aperto la sue seconda sede a Vittorio Veneto, nel prestigioso centro storico di Serravalle.

PG (Pierluigi) Slis

Nasce il 6 Ottobre 1974 a Wuppertal in Germania. Vive e lavora a Vittorio Veneto. Apprende le prime nozioni pittoriche nei corsi scolastici tenuti dal Maestro Giuseppe Grava, coltivando la passione per le pietre acquarellate dei tipici borghi del suo paese. Continua gli studi da Seminarista per diplomarsi al Liceo Socio-Psico-Pedagogico nell’anno scolastico 1992/93. E’ in questo periodo che, vincendo tra l’altro vari concorsi artistici, coltiva la passione per l’Aerosol Art. Il ’96 lo vede fra i fondatori de “La Kremeria Art Group” (Crema della creatività nel campo del writing e non, che riunisce 10 ragazzi del triveneto per lo studio concettuale e grafico di grandi pareti). Con questa squadra realizza opere per molte aziende illustri.L’evoluzione lo porta al concetto di Decomimesi (decorazione atta a ridurre l’inquinamento visivo ambientale) sul quale basa l’attività artistica in proprio a tempo pieno. Specializzato nel campo della scenografia per la fotografia industriale inventa e sperimenta le più svariate tecniche e materiali

Leonart Gallery Via I. di Lourdes, 33/I
31015 Conegliano (TV)
dal martedì al sabato 9:30-12:30 – 16:00-19:30
Telefono: +39 (0)438 411 492
Mobile: Mara +39 349 21 44 582
Mobile 2: Fabio +39 328 388 55 54
Email: info@leonart.it Web: http://www.leonart.it

Leonart Gallery II

Via Martiri della Libertà, 48 31029 Vittorio Veneto (TV)
Lunedì e sabato: mattina 9:30 – 12:30
Da mercoledì al sabato: pomeriggio 16:00-19:00
Prima domenica del mese: aperto tutto il giorno
Giorno di chiusura martedì

Tel: +39 (0) 438 93 90 88
cell: +39 328 388 55 54

AGO – Agenzia Giornalistica Obiettivo
piazza Duomo, 37 – 32100 Belluno – Italy
tel. e fax +39-0437-944263
mail: redazione@obiettivo.net
web: http://www.obiettivo.net
Edizione Obiettivo srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.