Mestre (VE): è di scena espositiva la monocromia novecentesca!

La monocromia ha avuto, fin dalle avanguardie storiche come il suprematismo e il costruttivismo, un ruolo centrale nel corso dell’arte del novecento. Nella seconda metà del secolo la tendenza ad un superamento dell’informale inserisce l’uso del colore unico all’interno di un nuovo processo artistico che si propone di ridurre, fin quasi all’azzeramento totale, la volontà espressiva dell’artista. Questo si traduce anche in una semplificazione delle forme e dei colori che ha come scopo l’avvicinamento dell’artista, tramite l’opera, a concetti quali l’assoluto e la purezza. Continua la lettura di Mestre (VE): è di scena espositiva la monocromia novecentesca!