Concerto del Trio Apolide a Pordenone

Giovedì 21 luglio 2011 alle 21 nel Convento di san Francesco per la rassegna “C’era una volta il jazz a cura del Cem per l’Estate in Città, è di scena il Trio Apolide (Cesare Coletti, chitarra, Luca Grizzo, voce e percussioni, Roberto “Drumo” Vignandel, batteria e percussioni). Un progetto che segna un gradito ritorno al “jazz”dell’eclettico chitarrista pordenonese Cesare Coletti, uno dei musicisti “storici” della città.

Da anni stimato didatta e concertista per diversi gruppi e artisti, sia locali che nazionali, Coletti si presenta per assieme a Luca Grizzo alla voce e percussioni e a Roberto ‘Drumo’ Vignandel alla batteria e percussioni. I suoi compagni di viaggio provengono da diverse esperienze; Grizzo vanta collaborazioni prestigiose come percussionista e validi progetti come cantante, Vignandel è uno dei batteristi più ricercati nel panorama rock locale. Questa eterogeneità di esperienze trova immediato riscontro nel proposito artistico del gruppo: un trio lontano dagli stilemi, senza confini di tempo o geografici, dove il suono ha la possibilità di riappropriarsi della sua primordiale forza emotiva, e il ritmo evoca l’ancestrale rapporto con la vita. Tutto ciò che ci circonda e si ascolta diventa ispirazione rimbalzando fra gli echi della nostra storia.

Il concerto si presenta sotto forma di ‘suite’, dal titolo “Faces”: una sorta di viaggio attraverso le diverse facce del jazz, fatto di persone, personaggi, emozioni e suggestioni e che vedrà passare sotto le note e i suoni del Trio Apolide, John Coltrane, Miles Davis, Pat Metheny, Freddy Hubbard, Dizzy Gillespie, unitamente ad alcuni brani originali. La serata vedrà anche la collaborazione di Giuseppe Intellisano, esperto di Jazz e direttore artistico del festival Jazz Koinè, con la proiezione di alcune immagini legate al titolo scelto dai musicisti per serata. Ingresso libero.

Per info: www.comune.pordenone.it/estate
Clelia Delponte Ufficio Stampa Estate in Città
0434/392924 – 347/0349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.