“Naonian City Music” concerti con Classic Frames, Furry Tales, Klode e Avalanche.

Giovedì 28 luglio 2011 alle ore 20 (con orario e luogo modificati rispetto al programma), si conclude in bellezza il progetto “Naonian City Music”, nato in collaborazione con il Settore Politiche Sociali del Comune per valorizzare i giovani gruppi locali dando loro modo di cominciare a prendere dimestichezza con l’organizzazione di concerti in ambito urbano. Nei locali dell’ex Tipografia Savio (in via Torricella, laterale di via Cavallotti) a Pordenone, si daranno il cambio formazioni di musica classica e musica moderna.

Ad aprire la serata sarà la formazione “Classic Frames” nata dall’amicizia e dalla voglia di suonare insieme di giovani studenti di musica classica tra cui Enrico Coden (vero e proprio direttore artistico in erba, nonché giovane e promettente flautista), che si presenterà in duo assieme a Marco Polese (pianoforte) con brani di “musica romantica per flauto e pianoforte (Carnevale di Venezia di Genin) fino ai primissimi del Novecento (Faurè), con un passaggio nel Donizetti pre-romantico”.

Simpatici e spiritosi a partire dal nome sono i “Furry Tales”, gruppo nato nel 2008 in un “decadente liceo di Pordenone, durante una mattinata di lezioni soporifere” da tre compagni di classe Marco Parisi (basso), Kaiyu Hu (chitarra e seconda voce) e Marco Da Pieve (batteria). Spinti da influssi alternative-rock (Muse, REM, Radiohead, Placebo), i tre amici hanno suonato in bar e osterie, per completare poi la formazione con l’arrivo di Tommaso Fabi (voce e chitarra ritmica). I Furry Tales attualmente spingono verso un sound più funky e più arrabbiato (con influenze da Rage Against the Machine, Red Hot Chili Peppers, Foo Fighters, Nickelback ma anche Lenny Kravitz, Caparezza, Incubus), allargando il raggio d’azione a parchi e piazze della provincia.

Gli “Avalanche” sono invece nati da una costola dei Nightsound per iniziativa di Daniele Crovato, Stefano De Cicco e Luca De Giusti con la voglia di esplorare nuove direzioni musicali, senza limitazioni di genere, ricercando un suono deciso e coerente. Per questo hanno puntato tutto su brani inediti ricavandosi un proprio spazio musicale, sia a livello regionale che a livello nazionale, partecipando a diversi festival musicali e concorsi. Primo premio al concorso “Onde Sonore 2009”. La band ha partecipato anche a “Orvieto Pop Rock Festival 2009”, “Music in Village 2009”, Summerend Festival 2009” e all’“L’isola della musica 2009”, aprendo il concerto di Giuliano Palma.

Durante la serata verrà anche recuperato il concerto del cantautore Klode saltato per maltempo la scorsa settimana. Klode si esprime grazie ad una ricerca sonora fatta di ascolti che vanno dal soul all’elettronica, in cui i linguaggi si mescolano per dare ai brani una veste a tratti cinematografica, rivolta alla poetica dell’intimismo. I testi naif e lo spirito improvvisativo sono l’anima di questo progetto. Ingresso libero.

Info: http://www.comune.pordenone.it/estate
Clelia Delponte Ufficio Stampa Estate in Città
0434/392924 – 347/0349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.