Con FFortissimo la grande musica torna alla Sena di Feltre (BL).

Il Teatro la Sena

Cinque concerti, tra la prestigiosa cornice della “piccola Fenice” e l’Auditorium dell’Istituto Canossiano, per la quarta edizione del Festival curato dall’Associazione “Maffioletti” in collaborazione con il Comune di Feltre. L’apertura domenica 9 ottobre con un doppio appuntamento pianistico per un doppio centenario.

Dal 9 al 28 ottobre 2011 FFortissimo Feltre Festival torna al Teatro de la Sena (con la sola data conclusiva all’Auditorium dell’Istituto Canossiano), confermando la formula premiata nelle passate edizioni: un cartellone di cinque concerti, dalla musica antica al grande Novecento fino ai nostri giorni, che vedrà ospiti alcuni tra i più interessanti artisti del panorama concertistico internazionale.

FFortissimo Feltre Festival è realizzato grazie al sostegno della Regione del Veneto, attraverso un apposito accordo di programma, e sviluppato fin dalla prima edizione dall’Associazione Musicale Feltrina “Giovanni Battista Maffioletti”, che attraverso una programmazione attenta anzitutto al dato musicale e storico ha inteso fin dalla prima edizione (2008) proporre a Feltre una Rassegna di elevato livello qualitativo, con una particolare attenzione ai migliori tra i giovani musicisti italiani e non.

L’edizione 2011 del Festival si aprirà domenica 9 ottobre all’insegna del pianoforte, nell’anno di un significativo doppio centenario: quello, celebrato in tutto il mondo, dei 200 anni dalla nascita di Franz Liszt, celeberrimo pianista e compositore, inventore del moderno ‘récital’; e quello, assai meno praticato, dei 300 anni dalla prima ampia notizia (Firenze, 1711, in un articolo di Scipione Maffei sul Giornale de’ Letterati d’Italia) dell’invenzione dello strumento da parte del padovano Bartolomeo Cristofori.

Alle ore 17.00 Alessandro Cesaro completerà l’ambizioso progetto di Integrale delle Sonate per pianoforte di Ludwig van Beethoven con l’ottavo e ultimo concerto del ciclo che vede la “Maffioletti” impegnata dal 2009 con la fondamentale collaborazione dell’AVAM-Associazione Veneta Amici della Musica. In programma la Sonata n. 32 op. 111, le 33 Variazioni sopra un valzer di A. Diabelli op. 120 e un significativo omaggio a Franz Liszt con Benediction de Dieu dans la Solitude dalle Harmonies poétiques et religieuses (1847).

Alle ore 21 sarà invece la volta di Enrico Zanisi, il giovanissimo pianista romano che nel 2010 ha incantanto il pubblico della Sena esibendosi in trio e che tornerà a Feltre da solista con un programma dedicato ai più grandi autori della musica americana del Novecento, da George Gershwin a Duke Ellington, da Cole Porter a John Coltrane, da Irving Berlin a Thelonious Monk: un altro significativo punto di vista su uno strumento musicale, il pianoforte appunto, che fu un punto di riferimento fondamentale – con risultati artistici straordinari – anche per il Novecento ‘non colto’.

Il cartellone di FFortissimo proseguirà il 14 ottobre (ore 20.30) con un appuntamento affidato a Il Gene Barocco, giovane ensemble italiano votato alla musica barocca su strumenti originali che ha recentissimamente debuttato sulla scena internazionale con un concerto (3 settembre 2011) al prestigioso Festival di Utrecht. Matteo Gemolo, traversiere, Gregorio Carraro, flauto dritto e traversiere, Andrè Lislevand, viola da gamba, e Daniele Rocchi, clavicembalo, leggeranno per il pubblico della Sena pagine di Telemann, Locatelli, Quantz e Hotteterre, tra passaggi virtuosi e rievocazioni d’affetti tipici del grande repertorio barocco tra Sei e Settecento.

Al Novecento, e non solo musicale, guarda invece il concerto del 19 ottobre (ore 20.30) che vedrà sul palcoscenico del Teatro feltrino il chitarrista Alberto Mesirca, che su invito dell’Associazione “Maffioletti” proporrà un programma dal titolo “Il suono del colore. Musiche per Tancredi”, dedicato al celebre pittore nell’anno della grande mostra feltrina, che includerà capolavori del repertorio chitarristico e pagine rare di G.F. Malipiero, A. Gilardino, B. Britten, M. Castelnuovo-Tedesco, H. Villa-Lobos, G.F. Ghedini, F. Tarrega, I. Albeniz, E. Granados. Veneto per nascita e formazione, Alberto Mesirca è oggi protagonista della scena musicale europea, ed ha ricevuto recentemente uno tra i riconoscimenti più prestigiosi a livello internazionale, la nomination al Grammy Award (Los Angeles, 2012) – Miglior performance solistica in disco per la registrazione del cd dedicato al compositore haitiano Franz Casseus.

Il concerto conclusivo della quarta edizione di FFortissimo celebrerà invece un altro anniversario: i 30 anni del gruppo folk Calicanto. Roberto Tombesi, organetti, mandole e voce, Claudia Ferronato, voce, Francesco Ganassin, clarinetti, ocarine e oboi popolari, Alessandro Arcolin, percussioni, Giancarlo Tombesi, contrabbasso, riassumeranno tre decenni di successi presentando il proprio 14° lavoro discografico, “Mosaico” (2011). L’appuntamento è all’Auditorium dell’Istituto Canossiano il 28 ottobre (ore 20.30). Calicanto, già Premio alla Carriera con Medaglia del Presidente della Repubblica lo scorso luglio a al Premio Nazionale Città di Loano per la Musica tradizionale italiana, è stato uno tra i gruppi invitati ad aprire l’ultima edizione del Festival MITO, a Milano in Piazza della Scala, in un concerto dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia.

Biglietto unico: intero 10 €
Abbonamento ai 5 concerti: 50 € con posto riservato al Teatro de la Sena

In vendita presso l’Ufficio IAT di Piazzetta Trento e Trieste, 9 a Feltre (tel. 0439 2540), dal lunedì al sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 e presso le sedi dei concerti a partire da un’ora prima dell’inizio di ciascuno spettacolo.

IV edizione – 9-28 ottobre 2011
domenica 9 ottobre 2011 Teatro de la Sena Minifestival dedicato al pianoforte
Nel 200° anniversario della nascita di Franz Liszt e nel 300° anniversario dalla prima notizia sul pianoforte di Bartolomeo Cristofori (Giornale de’ Letterati d’Italia, Firenze 1711)

ore 17.00 ALESSANDRO CESARO, pianoforte VIII e ultimo concerto dell’Integrale delle Sonate per pianoforte di L. van Beethoven, con un omaggio a Franz Liszt Musiche di L. van Beethoven e F. Liszt

ore 20.30 ENRICO ZANISI, pianoforte Musiche di G. Gershwin, I. Berlin, C. Porter, D. Ellington, J. Coltrane e altri autori della grande tradizione americana del Novecento

venerdì 14 ottobre ore 20.30 Teatro de la Sena IL GENE BAROCCO
Gregorio Carraro, flauto dritto e traversiere, Matteo Gemolo, traversiere
Andrè Lislevand, viola da gamba, Daniele Rocchi, clavicembalo
Musiche di Telemann, Locatelli, Quantz e Hotteterre

mercoledì 19 ottobre ore 20.30 Teatro de la Sena ALBERTO MESIRCA, chitarra
“Il suono del colore. Musiche per Tancredi”
Musiche di G.F. Malipiero, A. Gilardino, B. Britten, M. Castelnuovo-Tedesco, H. Villa-Lobos, G.F. Ghedini, F. Tarrega, I. Albeniz, E. Granados

venerdì 28 ottobre ore 20.30 Auditorium dell’Istituto Canossiano CALICANTO
Roberto Tombesi, organetti, mandole, voce, Claudia Ferronato, voce
Francesco Ganassin, clarinetti, ocarine, oboi popolari, Alessandro Arcolin, percussioni,
Giancarlo Tombesi, contrabbasso
“Mosaico”

Biglietto unico: intero 10 €
Abbonamento ai 5 concerti: 50 € con posto riservato al Teatro de la Sena

In vendita presso l’Ufficio IAT di Piazzetta Trento e Trieste, 9 a Feltre (tel. 0439 2540), dal lunedì al sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 e presso le sedi dei concerti a partire da un’ora prima dell’inizio di ciascuno spettacolo.

Info e contatti:
www.ffortissimo.it
e-mail segreteria@maffioletti.org
tel. 338 7796266

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.