Il Teatro d’Ombre a Parigi (1886-1914). Concerto di musica meccanica

Palazzo Angeli, Prato della Valle 1/A, sabato 22 ottobre 2011, alle ore 11.00 e alle ore 14.00: evento all’interno della mostra “Il Teatro d’Ombre a Parigi 1886-1914”. Dai cabaret di Montmartre alle reggie dei nobili d’Europa la musica meccanica aveva affascinato un vasto pubblico dell’800. Ecco un’occasione unica per ascoltare dal vivo questi antichi strumenti! La musica e le immagini hanno accompagnato l’umanità fino ai nostri giorni, questo connubio non è certo una scoperta delle nuove rock-star, e il teatro delle ombre, infatti, ne è uno degli esempi più antichi.

Nella mostra recentemente allestita nel Piano Nobile di Palazzo Angeli, “Il Teatro d’Ombre a Parigi” fa bella mostra di se un Piano Melodico marchiato Racca. Un innovativo strumento musicale meccanico brevettato dall’italiano Giovanni Racca che, dall’inizio della sua produzione, nella seconda metà dell’ottocento, fino agli anni venti del novecento, ebbe grandissimo successo.

L’attenzione alla parte meccanica e all’eleganza estetica delle rifiniture conquistò un folto pubblico, tra questi la Regina Margherita di Savoia, il poeta Giovanni Pascoli e il Duca degli Abruzzi, quest’ultimo nell’allestire la sua spedizione al Polo Nord volle che a bordo della Stella Polare non mancasse un Piano Melodico Racca. Anche nei famosi cabaret di Montmartre la musica veniva calorosamente apprezzata. La collezione Minici Zotti possiede diverse tipologie di strumenti musicali che accompagnavano varie forme di intrattenimento tra ‘800 e inizi ‘900.

Eccezionalmente in questa occasione il pubblico che visiterà la mostra, oltre ad assistere a un video che riproduce fedelmente il teatro d’ombre con musiche originali d’epoca, potrà anche ascoltare dal vivo altre melodie. Dal Piano Melodico che funziona grazie ai cartoni forati, si potrà apprezzare la Scatola Musicale, uno strumento di altissima qualità simile al carillon, al Piano a Cilindro di Gillone, creato per le sale dei Caffè, l’Herophon, la più economica e popolare scatola musicale a dischi in cartone, e due organetti a rullo chiodato e a carta traforata. Sarà un vero “concerto” di musica meccanica e un’occasione irripetibile per ascoltare l’affascinante voce del passato!

Informazioni

L’evento verrà proposto alle ore 11 e ripetuto alle 14, oppure su prenotazione per gruppi anche in altri orari.
Per maggiori informazioni e prenotazioni: tel. 049 8763838, info@minicizotti.it.
Evento segnalato dal sito web: http://padovacultura.padovanet.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.