Al Museo del Vetro di Murano (VE) si celebra la memoria di Egidio Costantini!

La mostra, “Vetro contemporaneo: il futuro oltre la trasparenza”, dal 7 luglio al 30 settembre 2012, attraverso una carrellata nella tradizione del vetro contemporaneo – rappresenta un momento di riflessione sulla produzione più recente, a completamento del percorso storico della collezione permanente del Museo del Vetro di Murano.

Ma l’esposizione vuole essere anche un omaggio all’opera e alla vita di Egidio Costantini, una delle figure più rappresentative del panorama dell’eccellenza muranese, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita (1912-2012). Di questa grande personalità, unica nel suo genere – per straordinarietà creativa e geniale intuizione – vengono esposti al piano terra e al primo piano del museo oltre una trentina di pezzi, frutto delle collaborazioni con i più grandi artisti del ‘900 – da Jean Arp a Jean Cocteau, da Marc Chagall a Max Ernst, da Oskar Kokoschka a Lucio Fontana, da Pablo Picasso a Reuven Rubin – tutti assidui frequentatori della sua “Fucina degli Angeli”, le cui creazioni sono state “tradotte” con rara maestria in veri e propri capolavori d’arte vetraria.

A cura di Chiara Squarcina e organizzata cronologicamente, questa importante appendice contemporanea permette inoltre di cogliere, dal punto di vista formale, artistico e tecnico, l’effetto che la fattiva collaborazione tra le imprese muranesi e i grandi architetti e artisti ha avuto e tuttora ha sull’eccellenza del manufatto finito. La straordinaria innovazione che identifica l’opera di Costantini – il “Maestro dei Maestri” – risiede nell’aver intuito come il vetro potesse dialogare con le altre espressioni artistiche, valorizzandole in modo inedito e peculiare.
Con lui, infatti, l’oggetto vetro diventa al contempo “opera d’arte” ma anche “concretizzazione concettuale” di altissimo livello.

Un giusto modo per ricordare un eccezionale momento storico dunque, durante il quale si materializzò una nuova fase creativa in tutta Murano e dalla quale si evolsero e svilupparono intuizioni diverse sempre mirate alla valorizzazione dell’arte vetraria e delle sue infinite coniugazioni artistiche che possono rappresentare una costruttiva base per le dinamiche creative del futuro. Alla mostra è abbinato il nuovo numero della collana Schegge di vetro (Fondazione Musei Civici di Venezia, Venezia, 2012).

Museo del Vetro
Fondamenta Giustinian 8,
30121 Murano
Tel. +39 041 739586
Biglietto a prezzo intero: 8,00 euro
Orari
dal 1 aprile al 31 ottobre
10.00 – 18.00 (biglietteria 10.00 – 17.30)
dal 1 novembre al 31 marzo
10.00 – 17.00 (biglietteria 10.00 – 16.30)
Chiuso il 25 dicembre, 1 gennaio e 1 maggio
Fax +39 041 5275120
museo.vetro@fmcvenezia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.