Lia Wei e Zhang Quiang esporranno all’OPEN 15 a Venezia.

Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni, che celebra la sua quindicesima edizione dal 30 agosto al 30 settembre 2012 a Venezia Lido e all’Isola di San Servolo parallelamente alla Mostra d’Arte Cinematografica – La Biennale di Venezia. La mostra, ideata e curata da Paolo De Grandis, co-curata da Carlotta Scarpa è organizzata da PDG Arte Communications in collaborazione con il Comune di Venezia – Assessorato alla Produzione Culturale.

La quindicesima edizione di OPEN sarà caratterizzata da due progetti speciali che si contamineranno attraverso il forte impatto visivo e materico della scultura e la leggerezza del tessuto delle bandiere. Saranno
presentate infatti le sculture di acciaio, enormi forme in divenire specchiate, dell’artista coreano Lim Dong-Lak
con la curatela di Grace Rim e le bandiere realizzate da artisti internazionali tra cui spiccherà la serie realizzata
da Yoko Ono curata da Jon Hendricks e visibile a S. Maria Elisabetta. Le bandiere, una suggestione, il ricordo
di un evento unico nel suo genere, straordinariamente scenografico – nel 2002 Paolo De Grandis era
commissario europeo per il Flag Art Festival di Seoul in occasione di FIFA World Cup Korea/Japan.

Migliaia di stendardi, drappi, rotoli, arti e letterature da tutto il mondo catturate in segni e affidate al vento dieci anni dopo indirizzano e ispirano il percorso di OPEN. Saranno più di trenta gli artisti che si misureranno con questo singolare format per restituire interpretazioni e letture inedite della propria arte: oltre al progetto
speciale di Yoko Ono, le bandiere esposte al Lido saranno le opere di Davide Aghayan, Ronni Ahmmed, Chiara Bugatti, Gaylord Chan, Lui Chun-kwong, Venia Bechrakis, Dahong Liu, Efi Halivopoulou, Mahedi Anjuman Joothi, Hoi-lam Au, Shakhawat Hossain Razib, Ursula Huber, Nora Iniesta, Fotini Kariotaki, Maria Kompatsiari, Lindy Lee, Yang Mian, Yousef Moscatello, Artemis Potamianou, Fernando Reyes, Daniel Rothbart, Virginia Ryan, Aspa Savidi e Anita Sieff. Parallelamente a questo percorso, in cui acciaio e stoffa si appropriano di terra e cielo dando vita ad un bizzarro asse verticale che percorre le strade del Lido, OPEN esporrà le opere di Andreas Kuhnlein, Cornelia Kubler Kavanagh e Jia Liu, serbando e marcando la consueta attenzione per la scultura nelle sue forme più variegate e innovative.

I giovani artisti provenienti dall’Università di Salonicco, con la curatela di Christos Savvidis, presenteranno un
progetto site specific e interattivo all’Isola S. Servolo che da ormai cinque anni ospita le giovani promesse
dell’arte, coinvolgendo i Dipartimenti di Arte, Architettura, Teatro e Cinema. L’attenzione verso le nuove leve dell’arte è inoltre scandita dalla collaborazione con il Premio Arte Laguna, nell’ambito del quale è stato conferito a Lia Wei e Zhang Qiang il Premio PDG Arte Communications, dando così la possibilità ai due artisti di partecipare alla quindicesima edizione di OPEN. Nel corso dell’esposizione sarà inoltre indetta la terza edizione del Premio Speciale Arte Laguna, che sarà assegnato ad un artista dell’Università di Salonicco selezionato dalla giuria di Arte Laguna.

Originale, versatile quanto innovatrice, OPEN ha una lunga storia che ha visto la partecipazione di più di
settanta Paesi, quattrocento artisti e centocinquanta curatori di fama internazionale, e ha inoltre
rappresentato, per ben dieci artisti, una piattaforma privilegiata nonché un trampolino importante per la
successiva partecipazione alla Biennale di Venezia. OPEN crea sinergie e collaborazioni come quelle con curatori internazionali: presenze che si rinnovano e si ripetono negli anni come Nevia Capello, Johnson Chang, Jon Hendricks, Ebadur Rahman, Christos Savvidis, Gloria Vallese e nuove partecipazioni come Grace Rim e Lv Peng per questa quindicesima edizione.

Dal suo esordio nel 1998 la rassegna OPEN, oltre ad essersi affermata come uno dei principali eventi del
calendario espositivo veneziano a livello nazionale ed internazionale conquistando un notevole successo di
critica, di pubblico e fra gli addetti ai lavori, ha ricevuto il patrocinio delle seguenti istituzioni: Ministero per i
Beni e le Attività Culturali, Ministero degli Affari Esteri, Ambasciate dei paesi partecipanti, Regione Veneto,
Provincia di Venezia e Comune di Venezia. Si segnala altresì che le ultime cinque edizioni di OPEN sono state
insignite della Targa d’Argento del Presidente della Repubblica, onorificenza che attesta l’impegno degli
organizzatori ed il valore della manifestazione.

Info: Arte Communications, Tel: +39 041 5264546 – pressoffice@artecommunications.com – www.artecommunications.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.