Ritorna a Sutrio la “Magia del legno”

Scultore ligneo

Domenica 2 settembre 2012 Sutrio (UD) si trasforma in un microcosmo operoso e mostra al visitatore incantato i mille modi di lavorare il legno, accanto alle più raffinate espressioni delle arti femminili del ricamo, della filatura, della confezione di scarpets. In ogni caratteristico borgo, in ogni corte, sotto ogni porticato viene allestito un piccolo laboratorio; la musica di una fisarmonica,la degustazione di piatti tipici e di prodotti “Carnia doc” concorrono a creare la magia.

E’ un invito a saper ancora distinguere ed apprezzare l’originalità di un prodotto nato dalle mani di sapienti artigiani; è una rassegna che tenta di proporre un modello socio-economico progettato per uno sviluppo coerente con le peculiarità della montagna, certi che l’artigianato, la piccola impresa, il settore agro-alimentare, il comparto turistico, coniugati alla valorizzazione del patrimonio culturale, costituiscono l’unica risposta sostenibile per contrastare i fantasmi di un futuro che inquieta ormai tutti gli abitanti della montagna.

Così intesa, la festa della Magia del legno non si configura come un rimpianto del tempo che fu, ma piuttosto come un’equilibrata risposta alternativa agli effetti disumanizzanti della moderna globalizzazione.
E se richiami allettanti promettono altrove illusioni di benessere, la festa si fa testimone di una cultura che indica l’unica possibile salvezza di queste valli e di questi paesi. Continuare ad attingere nel proprio passato non è caparbia illusione o balordo miraggio: è, anzi, tenacia di chi crede nella forza della determinazione, necessaria per progettare il futuro.

Per informazioni: www.comune.sutrio.ud.it – Tel. 0433 778921

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.