Mostra “Trame di moda” a Palazzo Mocenigo – Venezia.

Oltre settanta capi provenienti dalle collezioni, dalle maison di moda e dai costumisti più famosi del mondo, un importante documento video realizzato con Rai5, abiti spettacolari: è Trame di moda – Donne e stile alla Mostra del Cinema di Venezia, la mostra che la Fondazione Musei Civici di Venezia presenta dal 2 settembre al 6 gennaio 2013 a Palazzo Mocenigo – Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume.

Progettata e curata da Fabiana Giacomotti, scrittrice e docente di Scienze della moda e del Costume alla Sapienza di Roma, insieme con Alessandro Lai, costumista e storico dell’arte, con un allestimento di grande impatto a cura di Sergio Colantuoni, la mostra – allestita nei suggestivi spazi tra il piano terra e il piano nobile di Palazzo Mocenigo – mette in scena le corrispondenze fra i costumi dei grandi film girati nella città lagunare, la moda attuale che a questi film e a queste suggestioni si è ispirata, e i preziosi capi conservati in museo.

Un percorso in cui le andrienne di palazzo Mocenigo dialogano con l’abito della bambola meccanica disegnato da Danilo Donati per Il Casanova di Federico Fellini e con la preziosa reinterpretazione di Karl Lagerfeld e Fendi destinata a uno storico ballo di palazzo Corsini, e dove i delicati abiti da sera creati da Piero Tosi per Silvana Mangano in Morte a Venezia trovano la loro dichiarata ispirazione nelle mise più sognanti degli stilisti di oggi.

Nove film per altrettanti modelli femminili ed epoche storiche, da Mambo e Tempo d’estate a Senso, Anonimo Veneziano, Morte a Venezia, Casanova, Il Talento di mr Ripley, Le ali dell’amore, The Tourist.

Un excursus inedito destinato a celebrare anche gli 80 anni della Mostra del Cinema di Venezia, di cui una parte significativa sarà riservata ai grandi abiti di red carpet degli ultimi cinquant’anni e alle attrici che li hanno indossati da Anna Magnani, Sophia Loren e Valentina Cortese fino a Gwyneth Paltrow, Anne Hathaway, Keira Knightley, Alba Rohrwacher, Tilda Swinton e Madonna.

L’esposizione, organizzata dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, con SAE Comunicazione Integrata e in collaborazione con la Sartoria Tirelli, resterà aperta al pubblico fino al 6 gennaio 2013.

IFORMAZIONI GENERALI
Sede: Museo di Palazzo Mocenigo – Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume
Santa Croce 1992, 30135 Venezia
Presentazione della ricerca “Il brand di moda sul grande schermo” e a seguire conferenza stampa: sabato 1 settembre ore 10 al Museo Correr (Salone da Ballo)
Inaugurazione: sabato 1 settembre, ore 18 a Palazzo Mocenigo (su invito)
Apertura al pubblico: 2 settembre 2012 – 6 gennaio 2013
Orario: 10/18 (biglietteria 10/17) fino al 31.X; dal 1.XI 10/17 (biglietteria 10/16)-chiuso lunedì
Mostra inclusa nel percorso del Museo (vedi di seguito alla voce biglietto)

BIGLIETTO
Intero euro 7,00
Ridotto euro 3,50

ragazzi da 6 a 14 anni; studenti* dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini ultrasessantacinquenni; personale* del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI

Gratuito: residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini 0/5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate; interpreti turistici* che accompagnino gruppi; 1 gratuità ogni 15 biglietti previa prenotazione; membri I.C.O.M.

INFORMAZIONI
mocenigo.visitmuve.it
info@fmcvenezia.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)
PRENOTAZIONI
mocenigo.visitmuve.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)

Palazzo Mocenigo Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume
Dimora gentilizia a San Stae, conserva preziosi arredi, dipinti settecenteschi ed espone una selezione di pezzi rari di particolare pregio. Nel 1945 il palazzo Mocenigo, con l’archivio e parte degli arredi, fu donato per disposizione testamentaria al Comune di Venezia da Alvise Nicolò, ultimo discendente della nobile famiglia veneziana, affinché venisse utilizzato “per Galleria d’Arte, a completamento del Museo Correr”.

Nel 1985, dopo consistenti interventi di restauro, l’appartamento Mocenigo venne aperto al pubblico come museo, senza peraltro perdere il fascino e l’atmosfera della casa vissuta. Nello stesso anno venne istituito a palazzo Mocenigo il Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume con ricche e articolate raccolte, provenienti da diverse collezioni. Di esse, il museo espone una selezione di pezzi rari – tessuti e costumi, tra cui originali e sfarzosi abiti del Settecento – di particolare pregio. Il Museo offre inoltre agli studiosi una notevole biblioteca specializzata nel settore.

Evento segnalato dal sito web: http://www.eventiesagre.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.