Convegno: “1999-2011 Come cambiano e come si sentono gli adolescenti bellunesi“.

Giovedì 18 ottobre 2012 alle ore 16.00 presso la Sala Riunioni dell’Ospedale San Martino di Bellno, l’A. ULSS n. 1 e la Cooperativa Sociale Le Valli organizzano il Convegno “1999-2011 Come cambiano e come si sentono gli adolescenti bellunesi “ ricerca che indaga i comportamenti degli adolescenti realizzata dal Servizio Spazio Adolescenti/Giovani di Belluno.

Lo Spazio Adolescenti/Giovani di Belluno è un servizio consultoriale, afferente all’Unità Operativa Infanzia, Adolescenza e Famiglia dell’A.ULSS n. 1 che si occupa delle problematiche dello sviluppo degli adolescenti, del supporto ai loro genitori e del sostegno agli adulti significativi di riferimento, in particolare quelli del mondo scolastico. Il Servizio, gestito in convenzione con la Cooperativa Sociale Le Valli, affronta ogni anno le situazioni di disagio di circa 250 adolescenti e le difficoltà dei loro genitori nel percorso di crescita. Il convegno verte sulla divulgazione alla popolazione, ai Servizi, alle scuole, della quarta Ricerca sui Comportamenti a rischio e sull’immagine di sé degli adolescenti.

Sono passati dodici anni dalla prima rilevazione effettuata nel 1999 (le altre sono state realizzate nel 2003 e nel 2007). Si pensa che i ragazzi siano sempre uguali, invece, queste quattro indagini ci mostrano che, in dodici anni, sono molto cambiati. Può sembrare impossibile, ma gli adolescenti di oggi appaiono diversi nel modo di comportarsi, nel modo di affrontare la scuola e il lavoro, la sessualità, i rapporti con i genitori, il rischio, la trasgressione, il controllo di sé e delle proprie emozioni. Inoltre i dati raccolti mostrano che questi cambiamenti avvengono in modo diverso, se non opposto, nei maschi e nelle femmine.

All’elaborazione dei dati della ricerca ha contribuito l’esperienza dell’incontro quotidiano con i ragazzi dello Spazio Adolescenti di Belluno: si assiste in questo caso ad un evento fortunato nel quale la ricerca e la clinica si incontrano e questo incontro arricchisce entrambi. Da un lato il dato statistico dei grandi numeri ci consente di comprendere meglio il comportamento del singolo e ci dice che cosa è più “normale” per quella fascia di adolescenti per quel particolare anno, da un altro lato il dato personale, tratto dall’incontro clinico, riempie di significato quello che le statistiche ci mostrano.

Il campione di ricerca è dato dagli studenti delle scuole medie superiori intervistati mediante 2 questionari che indagano principalmente comportamenti dei giovani che possono creare danno alla loro salute fisica e mentale (sessualità, contatto con le droghe, alcool, fumo, viaggiare con chi ha bevuto, etc.) e la percezione di sé (capacità di osservarsi, vedersi ed ascoltarsi, di riflettere su sé stesso, di pensarsi).

C’è infatti una relazione stretta tra immagine di sé e i comportamenti a rischio adottati dall’adolescente nell’adattarsi alla realtà, come soggetto attivo ed operante.

Per Informazioni
ULSS n. 1 di Belluno Tel 0437/516006 E-mail: maria.arrigoni@ulss.belluno.it
Le Valli Società Cooperativa Sociale Tel 0437/573258 E-mail: info@cooplevalli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.