Al Centro d’Arte di Padova: Gerry Hemingway Quintet il 3 novembre 2012 a Padova

La rassegna “Ostinati!” 2012, organizzata dal Centro d’Arte, conclude il suo percorso sabato 3 novembre al Lux di Padova, in occasione della collaborazione con FLC e CGIL cittadine che, come ogni anno, ha lo scopo di ricordare la memoria di Walter Maccato, Francesco De Ponte e Antonio Bezze.

Una collaborazione che si concretizza in una serata dedicata al jazz internazionale. Dopo la presenza del gruppo di Don Byron nel 2011, tocca al quintetto di Gerry Hemingway calcare il palcoscenico del Lux in questa occasione. Batterista e compositore, Gerry Hemingway (New Haven, Connecticut) è protagonista della scena mondiale da oltre tre decenni. Si è distinto negli anni 70 accanto a voci decisive per il rinnovamento della musica americana di ricerca (Wadada Leo Smith, Anthony Davis, George Lewis), fino alla sua partecipazione nel quartetto del sassofonista Anthony Braxton, durata oltre un decennio. In quel gruppo Hemingway ha sviluppato il suo stile strumentale e affinato le sue doti di improvvisatore.

Parallelamente, il batterista ha fondato proprie formazioni (quartetti e quintetti), mostrando doti brillanti anche come compositore, dirigendo organici formati da eccellenti solisti. Hemingway ha ricevuto commissioni da prestigiose istituzioni statunitensi, tra cui il National Endowment for the Arts, per produrre nuove musiche, anche per percussioni e orchestra; ha inoltre collaborato con registi, danzatori, cantanti. Da 35 anni, inoltre, egli è elemento stabile dell’eccellente trio BassDrumBone, con il bassista Mark Helias ed il trombonista Ray Anderson.

Il recente album “Riptide”, edito dalla portoghese Clean Feed, riunisce il Quintet di scena a Padova, con il sassofonista Ellery Eskelin, il chitarrista Terrence McManus, il clarinettista Oscar Noriega ed il bassista Mark Helias, che prende il posto dell’annunciato Kermit Driscoll. La musica proposta spazia da una scrittura agile e leggera ad un’improvvisazione ricca di tensione ritmica e conversazioni strumentali, presentando il lato più riflessivo di Hemingway, batterista-direttore più che mattatore jazz. I quattro partner del quintetto sono riconosciuti fuoriclasse dell’odierna scena musicale newyorkese, veterani Helias e Eskelin, più recenti Noriega e McManus.

Il concerto del Gerry Hemingway Quintet è in programma alle ore 21. I biglietti saranno in vendita dalle ore 20 al cinema Lux in via Cavallotti a 12 e 10 euro. 5 euro per studenti universitari.

Informazioni presso il Centro d’Arte, via S.Massimo 37 Padova
Telefono 0498071370
http://www.centrodarte.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.