Proiezione del documentario “Rumore bianco” a Palazzo Bomben a Treviso

La proiezione del documentario Rumore bianco (2008, 88’) di Alberto Fasulo, in programma mercoledì 12 dicembre 2012, alle ore 21, negli spazi Bomben di Treviso, conclude il primo ciclo, curato da Simonetta Zanon, della rassegna cinematografica “Paesaggi che cambiano doc”, organizzata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e dedicata ad Andrea Zanzotto.

Qui è il Tagliamento, il “re dei fiumi alpini”, spina dorsale di una regione che è stata snodo e crocevia nella storia d’Europa, il protagonista di un racconto che indaga la forza della natura e le sue possibilità di resistenza, la quotidianità degli uomini e delle donne, e le loro forme di ostinazione, perché “l’acqua è provvista di memoria”.

Osservando il tracciato del fiume e il mondo reale che lo circonda, lungo una terra di frontiera in cui s’incrociano silenzi intensi e vitalità sommerse, il film intende costruire un racconto che evoca l’idea di cinema come intuizione ed emozione, aperto all’imprevedibilità delle situazioni di ripresa. Si tratta di un’opera che ha radici profonde nelle origini del regista e che si sviluppa come una vasta riscoperta dell’inesauribile universo naturale e umano che è il Tagliamento, in stretto collegamento con la natura europea del fiume.

Il regista Alberto Fasulo parteciperà alla serata e presenterà e commenterà il film.

I documentari proposti nel primo ciclo della rassegna sono stati scelti con l’intento di indagare le trasformazioni dell’ambiente, dei paesaggi e dei luoghi. «Il Nordest d’Italia, in particolare, offre oggi un laboratorio di grande interesse ed è per questa ragione» spiega Simonetta Zanon «che i titoli in programma hanno affrontato, con sguardi, ambientazioni e modi narrativi diversi, temi che in questo territorio, ma non solo, pongono interrogativi e questioni problematiche diffuse, e sono stati volutamente e consapevolmente circoscritti a questa area geografica, allargandosi ad altre realtà quando queste ne vivono le stesse problematiche e ben si prestano a un utile allargamento del punto di vista.

Con la stessa attenzione verso i paesaggi che cambiano, nella seconda parte della rassegna, in programma fra febbraio e aprile 2013, saranno invece proposti film “narrativi”, selezionati da Luciano Morbiato, esperto di storia e critica cinematografica.

Auditorium spazi Bomben, via Cornarotta 7, Treviso. Ore 21.
Ingresso unico 4 euro.
Per informazioni: Fondazione Benetton Studi Ricerche, tel. 0422.5121, fbsr@fbsr.it, http://www.fbsr.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.