Spettacolo “Soprattutto l’Anguria” a Padova

Soprattutto l'anguria

Secondo appuntamento di gennaio per la decima edizione di “Arti Inferiori”, la rassegna teatrale promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova in collaborazione con Arteven/Regione Veneto ed inserita nel format di RAM (Ricerche Artistiche Metropolitane).

Giovedì 24 gennaio, ore 21, la COMPAGNIA MASSIMILIANO CIVICA porta in scena sul palco dell’MPX di Padova l’imprevedibile “SOPRATTUTTO L’ANGURIA”, testo di Armando Pirozzi, interpreti Diego Sepe e Luca Zacchini. Un uomo in scena che parla e straparla, ricorda, si interroga sul passato, su Dio e sugli uomini, sul paradosso che chi vuol fare i soldi non ci riesce e chi non li vuole ne è pieno, sui divani rosa a forma di seno, sui musicisti che non sanno suonare e sull’importanza di avere degli ex mariti ricchi: la confessione comica e dolorosa di un contemporaneo ultimo tra gli ultimi.

Ma come Gesù nell’orto dei getsemani, anche quest’uomo non è solo, parla ad un testimone a cui non si stanca di chiedere una parola di conforto. Il silenzio di un fratello è una decisione insopportabile da accettare. Proprio perché il fratello minore decide di non rispondere e di rimanere in silenzio siamo nel pieno di un dialogo teatrale serrato e spietato, in uno scambio di battute di cui, anche se non c’è traccia sulla pagina scritta, deve esserci evidenza nell’incontro sulla scena dei due attori. Per un regista questo testo è un’occasione straordinaria di costruire attraverso gli sguardi, le posizioni del corpo e i gesti le risposte dell’interlocutore silenzioso: una parte che ogni grande attore vorrebbe fosse “scritta” per sé.

Questo spettacolo, finalista al Premio Riccione 2009 e che ha debuttato con successo all’interno del Romaeuropa Festival nell’ottobre 2012, narra una storia alquanto curiosa. Un padre cade in trance metapsichica irreversibile sotto un albero in India. Il figlio maggiore inizia un pellegrinaggio tra i suoi famigliari per comunicare la notizia e decidere se è il caso di accollarsi le spese di spedizione del corpo del genitore congelato dentro un frigo. La madre, suora laica in una missione nel deserto, accoglie la notizia facendo il segno della croce sulla fronte del figlio, mentre la sorella, che vive in un igloo in una regione antartica, reagisce con un saltino e correndo a preparare una torta di mirtilli. Ma il destinatario vero del viaggio è il fratello minore dell’uomo, quello per cui la folle storia del padre è stata forse inventata. Nella casa in mezzo alla giungla di questo fratello inizia e termina la storia, una storia fatta di due uomini, uno che parla in continuazione e un altro che rimane sempre ostinatamente in silenzio. Perché non esistono due persone più diverse di due fratelli.

BIGLIETTI intero € 12 – ridotto studenti e possessori Carta Più e Multi Più Feltrinelli € 10

PREVENDITA E VENDITA BIGLIETTI presso l’MPX Multisala Pio X prevendita il giorno precedente ogni spettacolo dalle 18 alle 20.30 e vendita il giorno dello spettacolo dalle 18 ad inizio spettacolo. I biglietti sono acquistabili on-line con diritto di prevendita su http://www.vivaticket.it e in tutti i punti vendita vivaticket by Charta

INFO Arteven tel. 041 5074711 info@arteven.it – Servizio Manifestazioni Spettacoli tel. 049 8205624/23 dadamop@comune.padova.it – MPX Multisala Pio X tel. 049 8774325 teatrompx@multisalampx.it

su http://www.youteatro.it le interviste e i trailer degli spettacoli in scena

UFFICIO STAMPA ARTEVEN http://www.arteven.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.