Le musiche di Virginio Zoccatelli al Teatro Tullio Serafin di Cavarzere

Le musiche di Virginio Zoccatelli per il balletto “Giulietta e Romeo… l’Amore continua”, nuova produzione della compagnia RBR DANCECOMPANY, saranno domenica 3 marzo 2013, ore 17.00, al Teatro Tullio Serafin di Cavarzere (Ve).

La colonna sonora del nuovo balletto è stata commissionata a Virginio Zoccatelli, che firma nello spettacolo anche l’elaborazione drammaturgica, le cui composizioni spaziano dalla musica “seria”, al teatro musicale per ragazzi (Premio Abbiati 2008), ed alle colonne sonore per radio e televisione (per le edizioni Rai Trade e Gdm Music), dal regista e coreografo Cristiano Fagioli e dalla coreografa Cristina Ledri.

“L’intenso rapporto artistico e umano con Fagioli e Ledri ha prodotto una drammaturgia e una narrazione fantastica e ricca di dettagli – racconta Zoccatelli – e le musiche nate da questo sodalizio artistico risultano eclettiche e si ispirano a sonorità di colonne sonore del cinema di Hollywood, a sonorità neoclassiche e a brani dal sapore minimalista conditi con l’elettronica e con ricche sezioni ritmico- percussive.”

L’immortale storia d’amore tra due adolescenti raccontata da “Giulietta e Romeo” di Shakespeare, classico della letteratura, del teatro, della musica e della danza, che conta oltre settecento “rivisitazioni”, è il punto di partenza da cui si sviluppa una storia struggente proiettata verso nuove possibilità narrative e sentimentali. Riprendendo da dove W. Shakespeare aveva interrotto la sua narrazione si immagina di dare a Giulietta e Romeo la possibilità di “rifarsi” e di “rivivere” in una condizione ultraterrena la loro contrastata e sventurata storia d’amore.

In un alternarsi sulla scena tra momenti individuali, sensuali passi a due a cui seguono scene collettive talvolta estremamente dilatate, altre volte al contrario assai concitate attraverso ritmi energici e ossessivi, gestualità inedite e soluzioni coreografiche insolite. La musica di Zoccatelli risulta estremamente versatile e racchiude una esplicita forza comunicativa, arricchita da orchestrazioni attente alle sfumature di immagini ed emozioni.

Una grande novità, inoltre, è rappresentata dalla presenza di musicisti in scena, pensata nell’intento di far partecipare anche gli strumentisti alla corporeità collettiva del gruppo danzante. Lo spettacolo è arricchito, infine, dai preziosi costumi pensati e realizzati da Renato Gastaldelli e Cristina Ledri, dai sapienti e spettacolari effetti luce a cura di Andrea Grussu e dalle significative immagini che accompagnano lo spettacolo.

Alcuni brani presenti nella colonna sonora dello spettacolo di danza portano la firma di Diego Todesco e Sonia Ballarin, giovani compositori e assistenti di Zoccatelli. Lo spettacolo verrà portato in tournèe, nella stagione 2012-2013, nei maggiori Teatri italiani di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Liguria, Marche, Puglia e Sardegna (per maggiori informazioni sulla tournèe è possibile consultare il sito: www.rbrdancecompany.it)

BOX OFFICE LIVE
Via Adigetto,6 – 37121 Verona
Tel.   045 803 4165 – Fax 045/802 6490
info@boxofficelive.it

STUDIO PIERREPI
Via delle Belle Parti, 17 –  35141 Padova (Italy)
mob.  (+39) 345 7154654 
e-mail: canella@studiopierrepi.it
http://www.studiopierrepi.it

Contatto per Virginio Zoccatelli
Federica Bressan
cell: 333 5391844
e-mail: ufficiostampa@studiopierrepi.it

Curricula
Virginio Zoccatelli
Si è diplomato presso i Conservatori italiani in Pianoforte, Composizione e Strumentazione per Banda. Ha svolto corsi di perfezionamento in composizione con F. Donatoni e V. Donella.
Dopo la maturità classica, ha intrapreso gli studi musicologici e si è laureato al DAMS di Bologna.

A 30 anni risulta tra i più giovani autori inseriti nell’ “Enciclopedia italiana dei Compositori Contemporanei” edita da Pagano (Napoli, 1999). Le sue musiche (dal ’93) sono state premiate in diversi concorsi nazionali ed internazionali: da citare il I Premio al Concorso int. di Composizione per Chitarra “A. Segovia” in Spagna nel 2000, il Premio al Concorso G. Cantelli di Milano, il I Premio al Concorso int. ” Euritmia” di Povoletto (Ud) nel 2004, il I Premio al Concorso “B. Bettinelli” ed. 2006, il “Premio Abbiati” 2008 con il lavoro teatrale per le scuole “Ecomusical”. Diversi lavori sono stati radio e video trasmessi dalla Rai, Radio Tre e Radio Vaticana: le sue composizioni, presentate in Italia e all’estero, sono state eseguite da prestigiosi solisti, direttori d’orchestra e orchestre. Attualmente il suo catalogo comprende oltre 300 titoli per ogni tipo di organico: molte di queste opere sono state pubblicate sin dal ’93 presso le Ed. Agenda (Bo), Ed. Eridania, E.M.E.C., (Madrid), AGC (Veneto), Edizioni Musicali Europee (Mi), Per caso sulla Piazzetta (Av), Taukay (Ud), Rai Trade, GDM (Roma). Nel 2009 inizia un rapporto professionale con le Edizioni Rai Trade per la realizzazione di colonne sonore per la radio e la televisione: con l’editore dell’azienda Rai pubblica i Cd “Open dialogues” nel 2010 e “Orchestral movements” nel 2011.

E’ direttore musicale de l’Accademia Secolo XXI, orchestra con la quale, dal ’99, ha affrontato un vasto repertorio della musica colta occidentale, con particolare attenzione alla produzione moderna e contemporanea, tenendo spesso prime esecuzioni assolute. In tale veste ha collaborato con gli attori e registi: P. Pitagora, G. Lazzarini, P. Valerio, G. Franceschini, R. Maffei, U. Pagliai e con i musicisti quali P. Toso, C. Gasdia, K. Ricciarelli, F. Burato, V. Coladonato e con orchestre quali la Budapest Concert Orchestra MAV. Dal 2011 collabora per progetti artistici con la compagnia RBR DanceCompany di C. Fagioli e C. Ledri, per i quali compone la colonna sonora di “Giulietta e Romeo…l’amore continua!” Copiosa la sua attività discografica con antologie e Cd monografici sia come compositore dall’esordio di “Soloist and chamber music” del 1993, al recente “Piano works anthology” del 2011 inciso dal pianista G. M. Vianello (Ed. Taukay), sia come direttore d’orchestra alla guida dell’ Accademia secolo XXI, con i 4 volumi di “Concerto di Capodanno” (2008-2009-2011-2012). Studioso del linguaggio musicale pubblica nel 2011, per l’editore Taukay, il libro “Nuovi lineamenti di retorica e composizione musicale”.

htp://www.virginiozoccatelli.it

Diego Todesco
Ha studiato chitarra, armonia e musica elettronica applicata presso i conservatori di Padova, Udine e Rovigo. Parallelamente approfondisce lo strumento e la composizione anche in ambito pop, jazz ed etnico, cominciando così un originale percorso artistico trasversale ai diversi generi musicali. Ha collaborato in studio e live con diversi progetti, quasi sempre nella duplice veste di chitarrista e arrangiatore, e scritto musica per film, teatro, danza, poesia e documentari. Da segnalare la colonna sonora per il film “Il sole tramonta a mezzanotte” di C. Canderan e le musiche di scena per opere teatrali dello scrittore Pino Roveredo (premio Campiello 2005), eseguite al seguito della sua “Compagnia Instabile” in diversi teatri italiani.
http://www.diegotodesco.com

Sonia Ballarin
Ha conseguito il Diploma in Organo e Composizione Organistica, il Diploma tradizionale e di Biennio in Clavicembalo presso il Conservatorio Statale di Musica “J. Tomadini” di Udine sotto la guida dei M° B. Delle Vedove e I. Gregoletto.
Dal 2006 è impegnata come organista, cembalista e pianista nelle produzioni concertistiche e discografiche dell’ “Accademia Secolo XXI”.
Per le edizioni Rai Trade pubblica in qualità di pianista e tastierista i Cd “Open dialogues” (2009) e “Orchestral movements” ( 2011) : il lavoro è stato registrato nel 2010 presso gli gli studi della Radio di Stato ungherese, con la Budapest Symphony Orchestra MAV su musiche di Aurelio Canonici, Pietro Salvaggio e Virginio Zoccatelli.
Nel 2012 esordisce come compositrice con la pubblicazione e incisione del Cd “Jeux et paysages” per la GDM Music di Roma: le quattro composizioni sono eseguite dai solisti dell’Accademia Secolo XXI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.