Una grande mostra di Virgilio Guidi a Villa Contarini a Piazzola sul Brenta (PD).

Opera di Virgilio Guidi

Saranno esposti circa 40 quadri di grande dimensione, provenienti da importanti collezioni private italiane. La fama e il talento indiscusso di Virgilio Guidi, fondamentale figura chiave dell’arte, della cultura e della poesia del secolo scorso, sono stati testimoniati e riconosciuti dalla presenza delle sue opere in importanti Musei tra i quali l’Ermitage di San Pietroburgo, i Musei Vaticani, La Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, il Museo del Novecento a Milano e la Galleria Internazionale d’Arte Cà Pesaro di Venezia, oltre che dalle innumerevoli Biennali di Venezia a cui ha preso parte nel corso del Novecento, e che hanno scandito i vari periodi e momenti della sua produzione artistica, estremamente vivace e prolifica fino alla sua morte.

Da molto tempo mancava una mostra su Virgilio Guidi promossa da un ente pubblico, in questo caso è la Regione del Veneto che si è fatta carico di promuovere l’iniziativa, indubbiamente una delle mostre più attese nel nordest e non soltanto. L’esposizione si concentra sul periodo meno noto di Virgilio Guidi, quello che corrisponde alla fase della sua definitiva permanenza veneziana, dal 1944 al 1984, anno della sua morte.

Si potranno vedere capolavori indiscussi come la grande “Marina a fasce” del 1949-50, una delle prime marine astratte, di certo la più grande in assoluto, richiesta per la mostra Francia-Italia del 1951 e poi esposta alla Biennale di Venezia; la celebre “Figura nello Spazio” del 1949, esposta alla Biennale del 1954; la prima composizione spaziale, il “Cielo antico” del 1951, già collezione Cardazzo. Per gli anni cinquanta saranno esposte, tra le altre, due grandi tele sul tema dei “Tumulti” e nel decennio successivo la serie delle Architetture cosmiche”, delle “Architetture umane”, dei “Grandi occhi” e “Grandi teste”, opere in larga parte concepite per essere esposte alla Biennale del 1964.

I capolavori degli anni settanta, infine, come “I grandi Alberi”, le “Figure agitate”, consentono di valutare in pieno la grandezza dell’artista romano, allora ottantenne, alle prese con tele di grande dimensione e con temi di sconcertante modernità. La mostra si conclude con due tra le ultimissime opere dal tema “l’uomo e il cielo”, realizzate nel 1983, alla vigilia della morte, ed esposte per la prima volta dopo trent’anni esatti dall’ultima esposizione dell’artista alla Galleria Traghetto di Venezia.

La mostra è promossa e sostenuta dalla Regione del Veneto, con il contributo del Gruppo Euromobil, ed ospitata nelle splendide sale di Villa Contarini, antica e prestigiosa villa di proprietà della Regione del Veneto, che già nel 1975 aveva ospitato una mostra personale dedicata a Virgilio Guidi. Il catalogo dell’esposizione, edito da Allemandi & C., a cura di Michele Beraldo, è composto da 136 pagine, con numerose illustrazioni a colori. Testi critici di Dino Marangon, Michele Beraldo, Salvatore Lavecchia. Gli apparati biobibliografici sono a cura di Franca Bizzotto.

Virgilio Guidi. Le grandi opere
Villa Contarini, Piazzola sul Brenta (PD)

Curatori: Michele Beraldo e Dino Marangon
Preview per la stampa: venerdì 22 marzo dalle 16.00 alle ore 18.00
Periodo di apertura: 23 marzo – 30 giugno 2013

Orari di apertura al pubblico: lun – dom dalle 10.00 alle 18.00. Mercoledì chiuso

Ente promotore:
La mostra è promossa e sostenuta dalla Regione Veneto, con il contributo del Gruppo Euromobil

Casa Editrice: Umberto Allemandi & C. – Torino
Catalogo a cura di: Michele Beraldo
Testi: Dino Marangon, Michele Beraldo, Salvatore Lavecchia
Apparati biobibliografici: Franca Bizzotto
http://www.mostravirgilioguidi.com

Informazioni per il pubblico: Villa Contarini (segreteria)
Tel 049 8778272- Fax 049 9619016
villacontarini@regione.veneto.it

Evento segnalato dal sito web: http://www.artribune.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.