Corde e cordai, spettacolo teatrale con la Compagnia di Arti & Mestieri

Estate in Città a Pordenone

Uno spettacolo per riscoprire e ricordare un pezzo della storia di Pordenone. Corde e Cordai, che la Compagnia di Arti & Mestieri propone domenica 31 agosto alle 21 in via Dogana Vecchia 5 per l’Estate in Città è uno spettacolo/evento che ricostruisce la storia della corderia più importante di Pordenone, sui suoi stessi luoghi di produzione.

La famiglia Corai si occupava della produzione di particolari corde, come gli scandagli lunghi 40 metri, molto apprezzati per il traino controcorrente dei burci, le tradizionali barche per il trasporto fluviale trainate da cavalli, buoi e anche persone. La famiglia Corai – Pitton, dopo aver recuperato la vecchia abitazione, ha voluto ripristinare il laghetto (alimentato dalla roggia Cappuccini) le cui acque facevano girare le turbine utilizzate per la realizzazione delle corde e il progetto prevede negli anni il recupero di altri elementi della corderia che costituiscono un interessante elemento di archeologia industriale. Il materiale dello spettacolo

è stato raccolto grazie all’archivio della famiglia Corai e alle loro testimonianze orali: storie che ripercorrono le vicende storiche degli ultimi secoli. La regia è di Bruna Braidotti (con la collaborazione ai testi di Giulio Ferretti) che sarà anche interprete, con l’accompagnamento musicale di Romano Todesco. Si consiglia di parcheggiare davanti al cimitero di via Cappuccini e proseguire a piedi fino al borgo Corai, in via Dogana Vecchia, 5. Ingresso libero.

Clelia Delponte

Ufficio stampa Estate in Città

0434/392924 347/0349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.