Arie-to- Harry omaggio di Bearzatti a Bertoia evento esclusivo

 	 Francesco_Bearzatti_Emersion

L’omaggio a Harry Bertoia, con la mostra a lui dedicata nell’omonima galleria pordenonese e nella sua casa natale di Arzene, si completa, in sintonia con la sua arte eclettica, con due serate di carattere musicale grazie alla collaborazione tra il Comune di Pordenone, Controtempo e San Vito Jazz.

Musica e arte pronte ad abbracciarsi in un incontro senza confini, entrambe pronte a percorrere sempre nuove strade creative, unendo tradizione e ricerca, animate dalla curiosità e dalla voglia di sperimentare. Può succedere anche che i sensi s’invertano, che si ascolti un’opera d’arte e si osservi una musica. Potrà accadere in Galleria Bertoia a Pordenone, il 17 e il 25 marzo.

Il primo appuntamento, il 17 marzo alle 21, dall’ammiccante titolo Arie-to-Harry, sarà un omaggio musicale di Francesco Bearzatti, sax e pedaliera elettronica, al designer/scultore, che con le sue sculture sonore degli anni ’60 anticipò di alcuni anni le ricerche di altri sia sul rapporto tra scultura e suono, sia sugli aspetti visivo-cinetici e performativi; inoltre gli undici LP da lui incisi nella stalla appositamente attrezzata e allestita hanno aperto nuovi orizzonti alla musica contemporanea verso le sonorità elettroniche. Bearzatti, musicista internazionale “capace di prodigiose innovazioni e attirato irresistibilmente dai processi rivoluzionari purché liberi e mutevoli” originario di San Martino al Tagliamento (dunque molto vicino ad Arzene), creerà un’improvvisazione strutturata di musica contemporanea elettronica, trasformando il suo sax in una scultura sonora, partendo dal principio del soffio/vento alla base delle sculture di Bertoia e cercando di ricrearne il sound.

Altro elemento di ispirazione sarà un ricordo d’infanzia di Arieto/Harry, quando tutte le campane suonavano a festa ed egli successivamente annotò: “Penso che il mio lavoro col suono possa essere un tentativo di ricreare la magia di quel momento, ma naturalmente, è molto di più”. Il concerto è gratuito, previo ritiro del voucher all’Ufficio Cultura di piazza della Motta (causa limitata capienza della galleria) lunedì 16 marzo dalle 10 alle 12.45 e dalla 15.30 alle 17.30 (info: 0434/392916). Stesse modalità per il concerto del 25 marzo, protagonisti Garrison Fewell, Maurizio Brunod e Massimo De Mattia.

Clelia Delponte

0434/392924 347/0349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.