“Come stelle nel cielo” Figure di santità in compagnia di don Bosco

Come stelle nel cielo

“Come stelle nel cielo” Figure di santità in compagnia di don Bosco. La celebrazione del Bicentenario della nascita di don Bosco è occasione favorevole per approfondire e diffondere la sua esperienza spirituale, fiorita in ricchissimi e diversissimi frutti di santità. Da don Bosco fino ai nostri giorni riconosciamo una tradizione di santità a cui merita dare attenzione perché incarnazione del carisma che da lui ha avuto origine e si è espresso in una pluralità di stati di vita e di forme.

Si tratta di uomini e donne, giovani e adulti, consacrati e laici, vescovi e missionari che in contesti storici, culturali, sociali diversi nel tempo e nello spazio hanno fatto brillare di luce singolare il carisma salesiano, rappresentando un patrimonio che svolge un ruolo efficace nella vita e nella comunità dei credenti e per gli uomini di buona volontà.

Don Pierluigi Cameroni, Postulatore generale, ha curato una significativa pubblicazione di 320 pagine, Come stelle nel cielo. Figure di santità in compagnia di don Bosco, nella quale presenta 166 membri glorificati o candidati alla santità: 9 santi, 117 beati, 12 venerabili, 28 servi di Dio. Il criterio seguito nella redazione del volume è stato il seguente: i santi e i beati sono quelli riportati nel Calendario del Proprio liturgico salesiano; i venerabili e i servi di Dio sono tutti appartenenti a qualche gruppo della Famiglia Salesiana, e il processo di beatificazione e canonizzazione è seguito dalla Postulazione Generale dei Salesiani di don Bosco.

L’intento del lavoro è di promuovere il patrimonio di santità scaturito dal carisma di don Bosco, consapevoli di essere depositari di una preziosa eredità che merita di essere meglio conosciuta e valorizzata. Oltre l’aspetto liturgico-celebrativo, occorre valorizzare appieno le potenzialità di tipo spirituale, pastorale, ecclesiale, educativo, culturale, storico, sociale, missionario… delle cause di beatificazione e canonizzazione. Inoltre si vuole diffondere l’invocazione e l’intercessione di questi fratelli e sorelle candidati alla santità. L’invocazione costante e corale per ottenere grazie e miracoli mediante la loro intercessione è una forma concreta per vivere la fede nella comunione dei santi.

Scrive nella prefazione il cardinale Angelo Amato, SDB, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi: “La pedagogia della santità, vissuta nella gioia, è la profezia più attuale del Santo della gioventù. Oggi più che mai la Chiesa e la società hanno bisogno di santi per rendere l’umanità più gentile e amichevole e il mondo più accogliente e fraterno… Non si tratta di quadri di un museo da contemplare e ammirare. I Santi sono persone viventi nella Gerusalemme celeste che la Provvidenza ha posto, come stelle nel cielo, per il nostro retto orientamento verso il bene, il vero, il bello. Conosciamo i nostri santi e imitiamoli”.

Domenica 22 Marzo 2015
Don Pierluigi Cameroni, Postulatore Generale,  
Figure di santi nella Famiglia Salesiana
Sede Istituto Universitario Salesiano e Istituto Salesiano San Marco,
via dei Salesiani, 15 Mestre – Venezia

Orario 15-19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.