Col Vetoraz saluta Vinitaly brindando…

La Bottiglia confezionata

Si è chiusa la 49° edizione di Vinitaly e Col Vetoraz porta a casa un nuovo, soddisfacente successo di visitatori tra operatori del settore e stampa.

Notevole l’afflusso registrato sia della stampa di settore che di quella generalista in particolare nelle giornate dedicate a loro che hanno visto la presenza della più longeva stella Michelin d’Italia, lo chef Enzo De Prà del Ristorante Dolada – Plois di Pieve d’Alpago (Belluno) – 1 stella Michelin che col suo personale carisma e proverbiale maestria ha letteralmente stregato anche i palati più esigenti proponendo le ‘Terrine’, piccoli assaggi di tre diversi tipi di carne accompagnate da altrettanti condimenti, magistralmente abbinati al Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut, vino spumante proveniente dai vigneti esposti a ponente, dal profumo delicato e leggermente aromatico, dal gusto asciutto ma privo di spigolosità ed all’ultimo nato in casa Col Vetoraz, il Brut Dodici Lune Rosa, ottenuto da uve di Pinot Nero vinificate in rosa con metodo charmat lungo e successiva maturazione sui propri lieviti per un periodo di dodici lune (undici mesi).

Con un perlage fine e persistente, una spuma cremosa e un bouquet elegante, questo vino è asciutto al palato, armonico e di buona lunghezza con profumi che richiamano la frutta di bosco e il lievito maturo.

In un clima friendly di spontanea convivialità i soci dell’azienda hanno inoltre ricevuto la visita di una leggenda del ciclismo italiano, Francesco Moser accompagnato dal figlio Ignazio nonché di Alessandro Ballan ultimo italiano a vincere un campionato mondiale nel 2008 a Varese e del giovane Alex Turrin elemento di punta del team G.S. Mastromarco, squadra che l’azienda sponsorizza dallo scorso anno.

Nei giorni della manifestazione si sono naturalmente potute degustare anche le altre referenze dell’azienda, prodotti di massima eccellenza nella denominazione di cui Col Vetoraz è uno dei rappresentanti più apprezzati oltre che punto di riferimento qualitativo: il Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG, il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut “Zero” e il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry.

Col Vetoraz Spumanti

Situata nel cuore della Docg Valdobbiadene, la cantina Col Vetoraz è ubicata nel punto più elevato della celebre collina del Cartizze, a quasi 400 mt di altitudine. E’ proprio qui che la famiglia Miotto si è insediata nel 1838, sviluppando fin dall’inizio la coltivazione della vite (Prosecco Superiore e Cartizze Superiore). Nel 1993 Francesco Miotto, discendente di questa famiglia, assieme all’agronomo Paolo De Bortoli e all’enologo Loris Dall’Acqua hanno dato vita all’attuale Col Vetoraz, una piccola azienda vitivinicola che ha saputo innovarsi e crescere e raggiungere in appena 20 anni il vertice della produzione di Valdobbiadene Docg sia in termini quantitativi che qualitativi, con oltre 1.400.000 kg di uva Docg vinificata l’anno da cui viene selezionata la produzione di 1.000.000 di bottiglie vendute. Grande rispetto per la tradizione, estrema cura dei vigneti e una scrupolosa metodologia della filiera produttiva e della produzione delle grandi cuvée hanno consentito negli anni di ottenere vini di eccellenza e risultati lusinghieri ai più prestigiosi concorsi enologici nazionali ed internazionali, tra i quali spiccano ben 5 Gran Medaglie d’Oro al Concorso Vinitaly.

Ufficio Stampa Col Vetoraz

Carry On srl

Tel. +39 0438 24007 – Fax +39 0438 24605

info@carryon.it

Col Vetoraz Spumanti S.r.l.

Strada delle Treziese, 1
31049 S. Stefano di Valdobbiadene (Tv) Tel. +39.0423.975291 Fax +39.0423.975571
E-mail: info@colvetoraz.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.