Il Compianto del Cristo Morto del Marescalco a Bergamo

Il capolavoro

ll Compianto sul Cristo morto di Giovanni Bonconsiglio, detto Marescalco è uno dei capolavori della pittura veneziana del Quattrocento, realizzata dall’artista vicentino attorno al 1492, allievo di Montagna e di Antonello da Messina, nelle cui opere si trovano influenze di Giovanni Bellini. Questa pala d’altare fu inserita dallo storico dell’arte Roberto Longhi nel suo Viatico per cinque secoli di pittura veneziana del 1946, in cui ripercorreva i grandi protagonisti della scuola di San Marco.

In occasione dell’eccezionale presenza a Bergamo del capolavoro del Bonconsiglio, parte delle collezioni dei Musei Civici di Vicenza per un restauro ligneo e pittorico, l’Università degli Studi di Bergamo ne ospiterà l’esposizione dal 2 al 10 maggio nell’ex chiesa di Sant’Agostino, completamente recuperata e inaugurata lo scorso settembre come Aula Magna dell’Ateneo, oggi condivisa con il Comune di Bergamo.

L’esposizione del Compianto sul Cristo morto è il primo grande evento di un percorso di apertura alla città, in collaborazione con il Comune di Bergamo e l’Accademia Carrara, dove sono conservate La Resurrezione di Cristo e la Trasfigurazione di Cristo attribuite a Bonconsiglio, insieme a tre opere del suo Maestro Bartolomeo Montagna e ad alcuni capolavori di Giovanni Bellini, a cui viene ricondotta la sua formazione.

Il Centro di Arti Visive dell’Università di Bergamo, oltre ad aver condotto analisi scientifiche sul dipinto e studi sull’iconografia dell’opera, ha gestito l’organizzazione e l’allestimento della mostra, costruendo attorno all’opera un percorso di lettura in sinergia con i docenti e gli studenti dell’Ateneo, l’Accademia Carrara e le Guide Turistiche Città di Bergamo.

In calendario ci saranno visite guidate gratuite offerte dalle Guide Turistiche Città di Bergamo e il ciclo di incontri Nove studiosi, sette conferenze alla scoperta di un capolavoro, che dal 4 al 10 maggio ogni giorno alle 18 proporrà degli interventi a carattere interdisciplinare attorno al Compianto sul Cristo morto di Bonconsiglio grazie al contributo di docenti dell’Ateneo, restauratori e studiosi del settore.

L’iniziativa rientra infatti perfettamente nella terza missione dell’Università, che oltre a formazione e ricerca si impegna per comunicare e divulgare la conoscenza attraverso una relazione diretta con il territorio e con tutti i suoi attori, oltre a contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della società.

A corredo della mostra il volume bilingue italiano-inglese Elegia del Pathein. Un compianto per gli Agostiniani. Bonconsiglio a Bergamo (Edizioni Grafica & Arte, 2016) con i contribuiti dei docenti del curriculum Moda, Arte, Design, Cultura Visiva del corso di laurea in Lettere dell’Ateneo bergamasco.

Responsabile scientifico e organizzativo dell’evento: professoressa Franca Franchi.

Visite gratuite a cura delle Guide Turistiche Città di Bergamo
4-6, 9-10 maggio 2016 | ore 15 – 15.45 -16.30.
?7-8 maggio | 10 – 10.45 – 11.30 – 12.15 – 15 – 15.45 – 16.30 – 17.15.

Per approfondire
Nove studiosi, sette conferenze alla scoperta di un capolavoro
Dal 4 al 10 maggio ogni giorno alle 18 docenti dell’Ateneo, restauratori e storici dell’arte proporranno al pubblico una serie di incontri interdisciplinari attorno al
Compianto sul Cristo morto di Bonconsiglio. Ingresso libero
4 maggio | L’immaginario della Pietà e La Deposizione nell’iconografia russa
Franca Franchi e Maria Chiara Pesenti

5 maggio | Un Compianto per gli Agostiniani. Giovanni Bonconsiglio dai Berici alle Orobie
Giovanni Villa

6 maggio | Un Compianto in 3D, scelte operative ed intervento di restauro
Eugenia De Beni e Leone Algisi

7 maggio | Svelando Bonconsiglio. Strategie e prassi tecniche per un compianto
Gianluca Poldi

8 maggio | Pietà per le immagini
Elio Grazioli

9 maggio | Viseità e pietà
Pietro Barbetta

10 maggio | La messinscena della Pietà
Anna Maria Testaverde

Bergamo – dal 2 al 10 maggio 2016
Giovanni Bonconsiglio – Compianto sul Cristo morto (1492 ca)

COMPLESSO DI SANT’AGOSTINO
Via Della Fara (24121)
vernissage: 2 maggio 2016. h 18
autori: Giovanni Bonconsiglio
note: Visite gratuite a cura delle Guide Turistiche Città di Bergamo
4-6, 9-10 maggio 2016 | ore 15 – 15.45 -16.30.
?7-8 maggio | 10 – 10.45 – 11.30 – 12.15 – 15 – 15.45 – 16.30 – 17.15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.