Concerto di Rosario Bonaccorso – Travel notes quartet

Rosario Bonaccorso

Santa Giustina (BL), il 4 agosto 2016 Concerti sotto le stelle 2016 serata musicale con Rosario Bonaccorso uno dei più importanti e attivi contrabbassisti italiani, strumentista di grande esperienza e sensibilità, è annoverato fra i musicisti italiani più apprezzati in campo internazionale”. (F. Fayenz, Il Giornale) Bonaccorso comincia a suonare il basso elettrico all’età di sedici anni mostrando poco dopo il desiderio di suonare il contrabbasso e un interesse particolare per la musica jazz.

Ma è la successiva maturità musicale che lo porta sviluppare il proprio stile: sulla scorta della tradizione dei grandi bassisti della musica afroamericana, Rosario Bonaccorso crea un nuovo modus artistico, personale, pervasivo che nasce non solo dalla rivisitazione dei classici ma anche dalla loro reinterpretazione attraverso una verve intellettuale e appassionata.

A conferma di tutto ciò, trentacinque anni di collaborazioni, incisioni e concerti sui palcoscenici di tutto il mondo al fianco di centinaia di artisti italiani, americani ed europei. Oltre sessanta i CD incisi per importanti case discografiche e innumerevoli concerti su prestigiosi palchi internazionali tra cui New York, Tokyo, Parigi, la Scala di Milano e molti altri.

Rosario Bonaccorso è apprezzato per il suo spirito musicale comunicativo, immediato, oltre che per una spiccata creatività e la sua solida conoscenza della tradizione. Qualità che traspaiono nella cifra specifica che sa imprimere alla sezione ritmica e che lo hanno fatto diventare nel tempo uno tra i più richiesti contrabbassisti. C’è poi il tratto di uno spirito d’improvvisazione originale che ha un vertice espressivo significativo nel connubio stilistico ed emotivo tra il suono della sua voce e quella del suo strumento. Un’esperienza così ampia come “sideman” non poteva che concretizzarsi nella realizzazione dei propri progetti artistici grazie ai quali Rosario Bonaccorso ha cominciato a farsi conoscere come leader e compositore.

Con il suo gruppo, Travel Notes Quartet, ha dato alla luce nel 2009 al CD “Travel Notes” e nel novembre 2011 al CD “In cammino”. I due dischi, entusiasticamente accolti dalla critica, presentano una raccolta di brani ideati e maturati nell’arco di molti anni, suonando per il mondo. Ogni partitura musicale è la fotografia di uno spaccato di vita tra palco e realtà, un percorso umano e musicale “autobiografico” in grado di raccontare l’artista sotto molti aspetti. I due CD sono stati prodotti dall’etichetta discografica Parco della Musica Records e distribuiti da EGEA.

Nel Novembre 2013 in allegato alla rivista Musica Jazz e con la coproduzione di Jando-Music è uscito l’ultimo lavoro del contrabbassista che si intitola “In mezzo c’è solo il mare” “… Una magnifica incisione in trio del contrabbassista Rosario Bonaccorso, in compagnia di Fabrizio Bosso alla tromba e Roberto Taufic alla chitarra. Un disco splendido, che parla dritto al cuore…” (Luca Conti)

Nel Marzo 2015 è uscito il suo ultimo lavoro discografico dal titolo “Viaggiando”, prodotto da Jando Music e Via Veneto Jazz. Al suo fiancograndi nomi del jazz internazionale, l’italiano Fabrizio Bosso, l’argentino Javier Girotto e il brasiliano Roberto Hasbun Taufic. Una musica che viaggia tra i luoghi del mondo e i luoghi dell’Anima grazie all’innata forza della scrittura melodica e all’attraente ricerca sulla forma canzone su cui da anni lavora, che continuano ad essere i punti di forza compositivi di Rosario Bonaccorso.

Prezzi: intero 10,00 €, ridotto 5,00 €
In caso di pioggia il concerto si terrà presso la sala parrocchiale di Santa Giustina

Rosario Bonaccorso – double bass
Andrea Pozza – piano
Francesco Lento – trumpet
Nicola Angelucci – drums

http://www.rosariobonaccorso.com/biografia/

http://www.infodolomiti.it/vivere-le-dolomiti/eventi-in-calendario/rosario-bonaccorso-travel-notes-quartet/8755-l1.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.