I Blues delle Alpi all’Auditorium Ramin a Cadoneghe

Blues

Venerdì 4 novembre 2016 dalle ore 21:00, in occasione delle celebrazioni e commemorazioni della Prima Guerra Mondiale il Comune di Cadoneghe presenta: I Blues delle Alpi con Marco Iacampo, Irene Barichello, Alessandro Grazian, Erica Boschiero, Sergio Marchesini, Alberto Gesù.

«Perché trasformare i cori alpini e i canti di guerra in canzoni “blues”? Anche noi, in Veneto, in Italia, abbiamo i nostri blues. Queste canzoni, come quelle della tradizione afroamericana, sono nate in un periodo difficile. Nel nostro caso parlano spesso di guerra, ma senza inneggiarla mai. Sono canti di uomini che vivevano nelle trincee pensando alle loro donne, canti di donne che aspettavano il ritorno dei padri, dei mariti, dei figli. Si racconta l’accettazione del proprio destino, glorioso o sfortunato che sia».

«Sono molti tra i nuovi artisti veneti gli estimatori della tradizione corale delle nostre montagne» spiega Iacampo «il nostro spettacolo porterà alla luce questa passione per la prima volta in forma collettiva. Perché Jack White può citare quando vuole il “suo” retroterra blues e noi no?» si chiede provocatoriamente «Perché ogni africano parte dalla tradizione per arrivare all’afrobeat? Pensiamo che questa operazione contribuisca a valorizzare un patrimonio culturale che non ha senso collocare solo nel passato e che va condiviso con le nuove generazioni. L’evento è dunque l’occasione per soffiare via la polvere da questo “genere”, troppo spesso relegato nei confini della rievocazione, e renderlo parte integrante di una moderna identità culturale, legata al territorio, alle sue radici ma anche ai nuovi linguaggi. I nostri “Blues delle Alpi”, mi piace chiamarli così, sono canti necessari, che risvegliano la voce del tempo». Marco Iacampo, fondatore e direttore artistico di Veneto Contemporaneo

“I Blues delle Alpi” è il frutto di una residenza di tre giorni che si è svolta dal 14 al 16 agosto al Rifugio Alpe Madre, una sede dal forte valore simbolico e dal grande impatto emotivo, situata di fronte a Col Moschin, luogo Sacro alla Patria. La località fu teatro delle battaglie che nel giugno 1918 coinvolsero la XI Armata dell’esercito austriaco e il IX reparto d’assalto dell’esercito italiano. È qui che gli artisti coinvolti nel progetto hanno dato vita alle loro nuove interpretazioni.

I Blues delle Alpi all’Auditorium Ramin a Cadoneghe

https://www.facebook.com/events/199410467171650/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.