R A I N in residenza al Teatro del Pane a Treviso

ANDREA VETTORETTI RAIN

Dopo grande successo di pubblico ed aver toccato varie Città Europee lo spettacolo RAIN rientra nella sua Città natale, Treviso, con l’idea tipicamente “anglosassone” di divenire uno spettacolo in residenza. La sede sarà il Teatro del Pane il 10 dicembre (dopo il grande successo del 26 novembre) con possibilità di cenare alle 20 ed inizio spettacolo alle 21.30. Una novità assoluta per la nostra Città che attraverso due grandi personalità della cultura come il regista ed attore Mirko Artuso ed il musicista Andrea Vettoretti, inizieranno un percorso inaspettato e di grande potenzialità.

SPETTACOLO – CONCERTO MULTIMEDIALE

Questa originale ed innovativa performance stupisce dando vita ad un’emozione pura. Musica, parole, danza acrobatica ed immagini trasmettono forza, passione e poesia oltre i confini dei linguaggi tradizionali. Il virtuoso chitarrista Andrea Vettoretti assieme all’attore Mirko Artuso uniscono i loro talenti per dare vita ad uno spettacolo unico. Il pubblico sarà accompagnato in un viaggio con l’esecuzione delle opere di Andrea Vettoretti, la voce inconfondibile di Mirko Artuso e con la spettacolare danza Sospesa su tessuto aereo della ballerina Lara Quaglia. Uno spettacolo multimediale dalle mille sorprese ed atmosfere inedite. La magia della chitarra in un recital poetico ed intenso, una pioggia di emozioni…La regia dello spettacolo è affidata a Mirko Artuso.

Informazioni e prenotazioni allo 0422 318311 o 380 3842008
Contributo cena e spettacolo Euro 35,00; Contributo spettacolo Euro 10,00.

INFO SPETTACOLO

Lo spettacolo si svolge con l’ausilio di Video con immagini animate. I video trasmessi sono suggestivi e dal carattere poetico valorizzando le esecuzioni delle musiche originali. L’inconfondibile voce di Mirko Artuso farà da cornice durante lo spettacolo interpretando alcuni brani degli scrittori coinvolti. I testi nascono come libera interpretazione prodotta dalle sensazioni delle musiche dello spettacolo Rain dove parole, immagini e musica si mescolano in un’unica armonia. Andrea Vettoretti suona le musiche a lui dedicate oltre alle Sue composizioni in un contesto sempre diverso e dinamico nella sua essenzialità. Inoltre lo spettacolo si completa con un’attenta scenografia di giochi di luce, un valore aggiunto nello spettacolo RAIN. La voce di Mirko Artuso, la danza Sospesa di Lara Quaglia e gli effetti luci di Federico Zambon saranno il supporto di Andrea Vettoretti nello spettacolo RAIN con numerose sorprese durante la performance.

RAIN IL CD

Il cd RAIN è stato pubblicato dalla CNI Unite prestigiosa etichetta che sottolinea il rispetto delle radici, ma nello stesso tempo ottiene grazie alla trasversalità e la mescolanza di diverse culture e linguaggi musicali un allargamento ad una comunicazione più universale. Le musiche sono composte da autori provenienti dall’Italia, dagli Stati Uniti, da Cuba, dall’Argentina e dall’Armenia e sono state scritte e dedicate allo stesso Andrea Vettoretti che le interpreta nel Suo raffinato ed unico stile. I compositori coinvolti sono il Grammy Award Andrew York, Roberto Fabbri, Eduardo Martin, Laurent Boutros, Massimo Scattolin, Simone Iannarelli, Renato Grandin, Sergio Lavia oltre alle inconfondibili musiche dello stesso Andrea Vettoretti. Il cd è inoltre arricchito dalla “musica delle parole” di 15 scrittori che hanno partecipato al progetto. Quindici i brevi racconti, uno per ogni brano del cd: poetici, forti, intensi e sognanti che completano l’unione artistica di Musica e Letteratura di RAIN. I Testi saranno raccolti all’interno del cd, nel libretto, in lingua Italiana ed Inglese.

GLI SCRITTORI COINVOLTI

Gli scrittori coinvolti nel progetto RAIN sono, in ordine alfabetico: Annalisa Bruni, Barbara Codogno, Luciano Curreri, Valter Esposito, Gail Holst-Warhaft, Alessandro Garofalo e Iuliana Gavriliu, Simone Gambacorta, Sebastiano Gatto, Marco Lombardi, Marino Magliani, Eugenia Romanelli, Giulia Rossi, Paolo Ruggieri, Elisabetta Tiveron, Michele Toniolo.

RAIN – MUSICARE

Andrea Vettoretti è Testimonial di un progetto di Educazione musicale per i bambini della Valle di Santa Eulalia (Perù) denominato MUSICARE. Il progetto è realizzato da Dokita ONG riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri che opera nel campo della cooperazione internazionale allo sviluppo. Musicare prevede l’allestimento di un laboratorio musicale dedicato allo studio della chitarra classica a favore dei bambini e degli adolescenti più poveri attraverso l’acquisto di chitarre classiche, corde, spartiti musicali, leggii, nonché la presenza di insegnanti qualificati. Una parte dei proventi del cd RAIN sarà devoluto a questo progetto. Maggiori informazioni in www.dokita.org/musicare

RAIN – CENTRO INTERNAZIONALE CIVILTA’ DELL’ACQUA

Andrea Vettoretti lega il progetto RAIN al Centro Internazionale Civiltà dell’Acqua Onlus. Il Centro lavora per far crescere nel nostro territorio la “Cultura dell’Acqua” e, più in generale, una rinnovata sensibilità nei confronti dell’acqua dell’ambiente e del paesaggio. Promuove la diffusione di nuovi comportamenti verso il patrimonio delle acque operando a livello Nazionale ed Internazionale.

ANDREA VETTORETTI – BIOGRAFIA

Andrea Vettoretti è l’artista che ha sdoganato la chitarra classica. Questo strumento troppo spesso legato ad un’ immagine spagnoleggiante o puramente classica, rivive con una nuova veste, mai vista fino ad ora. Non si ascolta “solo” un musicista di grandissimo talento ed eleganza strumentale, ma il pubblico viene anche rapito dalla sua musica originale che si fonde in uno stile unico. Armonie che possono ricordare la raffinatezza di un altro celebre compositore Italiano: Ludovico Einaudi, ma con la magia delle seicorde. Al fascino del suo linguaggio originale si unisce un suono avvolgente e caldo, al quale non è facile sottrarsi. Musicista elegante, si esprime attraverso un linguaggio colto ed emozionale che incrocia il classico con molti generi musicali creando uno stile difficilmente classificabile.

Riguardo la Sua musica lo stesso Andrea Vettoretti dice: “Mi piace sperimentare, provare nuove strade che portino, anche dopo lunghi percorsi, ad una sintesi. Della musica classica mi appassiona la profondità e la molteplicità. Di altri generi musicali invece la semplicità ed allo stesso tempo la forza di comunicazione.” Si diploma in conservatorio con il massimo dei voti e prosegue gli studi presso la prestigiosa “Ecole Normale de Musique” di Parigi, sotto la guida del M° Alberto Ponce, dove ottiene in soli due anni, il “Diplome Supérieur de Execution” e, successivamente il “Diplome Supérieur de Concertiste”, massimo riconoscimento dell’ “Ecole Normale”. E’ risultato vincitore in tredici Competizioni Musicali Internazionali.

I concerti di Andrea Vettoretti sono accompagnati da un’attenta coreografia di luci ed effetti che seguono l’interprete in maniera poetica, passionale ed elegante. Tanti i concerti e le sue tournées internazionali; dalla Queen Elizabeth Hall di Londra, alla Salle Cortot di Parigi, facendo tappa nelle città più importanti al mondo tra le quali: Roma, Berlino, Dublino, Parigi, Londra, Valencia, Città del Messico, Miami, Sydney. Ha inciso dieci compact disc per varie etichette discografiche. La musica di Andrea Vettoretti si può ascoltare nei principali canali web come iTunes, Spotify e Youtube.

Il cd RAIN, pubblicato da CNI Unite nel 2015, rappresenta un ponte tra la profondità della Classica ed il nuovo modo di fare musica di Andrea Vettoretti. Il nuovo singolo “Through the looking Glass” è disponibile su iTunes e tutti i canali digitali ed è l’anteprima del Cd “Wonderland” in uscita nel 2017. L’ Album, con musiche originali dell’interprete, sarà ispirato al mondo onirico di “Alice nel Paese delle meraviglie”. La sua musica è stata utilizzata dal regista Davide Del Degan (Selezione Festival di Cannes 2016) in alcuni Cortometraggi e nel video ufficiale Sensations vincitore dell’ Akademia Music Award 2016. È Testimonial di Dokita ONG riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri con la quale promove un progetto di Educazione musicale per i bambini della Valle di Santa Eulalia (Perù) denominato MUSICARE. Suona su chitarre del M° Liutaio Matthias Dammann ed Enzo Guido ed utilizza corde Savarez Cantiga di cui è Endorser. Maggiori informazioni nel sito www.andreavettoretti.it.

MIRKO ARTUSO – BIOGRAFIA

Attore regista illustratore, nato a Oderzo (TV) il 30.06.1966
Inizia la sua attività di attore – narratore nel 1987 presso la compagnia Laboratorio Teatro Settimo di Torino negli spettacoli: Nel tempo tra le guerre, Libera Nos, La storia di Romeo e Giulietta (premio UBU 1991), Trilogia della Villeggiatura (biglietto d’oro 1994) diretti da G. Vacis. Si è formato lavorando in stretta collaborazione con attori come: Laura Curino, Marco Paolini, Eugenio Allegri, Marco Baliani, Cesar Brie. La sua ricerca artistica si basa sul continuo confronto tra il linguaggio poetico del teatro e l’interpretazione della realtà e dei luoghi, in cui si manifesta. Le sue creazioni muovono dalla necessità di raccontare.

Nel 1995 ha intrapreso un percorso che tende a valorizzare l’incontro tra le persone, dedicando una parte importante della propria attività alla creazione i laboratori formativi e spettacoli con persone disabili con la collaborazione alla drammaturgia di Francesco Niccolini.
Ha ideato il Progetto T&H – Teatri di Carta (progetti teatrali tra disagio e sociale) nell’ambito del quale ha messo in scena tra gli altri: I Magnifici Quattro, Un’Odissea, Romeo e Giulietta, Trilogia della felicità e Voci dalla città e Deboli e Storti con TAM Teatro Musica di Padova. Ad oggi il Progetto T&H si sviluppa in collaborazione con le seguenti strutture: Università di Ferrara, CSV di Ferrara, ULSS di Ferrara, Ass. Armunia Festival Riviera degli Etruschi di Castiglioncello (LI), Centro di Neuropsichiatria infantile ASL 4 di Torino, con il quale collabora inenterrottamente dal 2002, ULSS 9 di Treviso, ULSS 1 di Belluno, Arep (in collaborazione con Fabrica del Gruppo Benetton).

Ha preso parte come attore al progetto La Bancarotta di V. Trevisan con la regia di Michele De Vita Conti
Collabora con il duo comico I Papu (Ramiro Besa e Andrea Appi) curando la regia e le scene di Il giovane Frankenstein e dell’ultima produzione Fratelli Unici di cui ha curato anche la drammaturgia e della riduzione teatrale de Il Vizietto.

Per il cinema ha lavorato nel film Piccoli Maestri di D. Luchetti (1997), La giusta distanza di C. Mazzacurati (2007), Nel nome del male di A. Infascelli ( 2009), Non è mai colpa di nessuno di A. Prandtstraller (2011) Piccola Patria di A. Rossetto (2013) La sedia della felicità di C. Mazzacurati (2014) La pelle Dell’orso di M. Segato (2015) Resina di R. Carbonera (2016) ha scritto e diretto il cortometraggio Mal che vada – una storia d’acqua con il gruppo Le altre parole di Ferrara progetto La società a Teatro (2012).

Nella stagione 2011/2012 in tournèe con lo spettacolo Rusteghi regia di G. Vacis con N. Balasso E. Allegri J. Ferrini prodotto da Teatro Stabile di Torino. Dal 2013 è direttore artistico del Teatro del Pane (Fontane di Villorba Treviso) e di CREO Accademia delle idee presso il Teatro del Pane.

Musikrooms Management

alice.guidolin@musikrooms.com

+39.328.8613055 | Fax +39.0422.405764

CNI Unite | Compagnia Nuove Indye?

+39 06 862 12085 | Fax +39 06 648 12331

Management?Paolo Dossena: dossena@cniunite.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.