“Amo i colori, tempi di un anelito” di Marina Legovini

Sabato 1 e domenica 2 aprile 2017 dalle 15 a Gorizia “Amo i colori, tempi di un anelito” anteprima della nuova collezione di opere dedicate al Giardino Viatori ed esibizione della tecnica dell’acquerello dell’artista Marina Legovini.

“Amo i colori, tempi di un anelito”

Amo i colori, tempi di un anelito | inquieto, irresolvibile, vitale, | spiegazione umilissima e sovrana | dei cosmici “perché” del mio respiro.

(Alda Merini Colori)

“Ho scelto questa poesia”, commenta l’artista, “perché riassume il mio modo di fare pittura, nello specifico con la tecnica dell’acquerello, che prevede la stesura nel tempo di un anelito, mentre l’animo è inquieto, teso nel gesto irrisolvibile, qualora colori acqua e tempistica di esecuzione non siano coordinati. L’acquerello è umile e sovrano, un gesto cosmico. Nel tempo di un respiro l’opera si compie”.

La collezione completa sarà presentata sabato 8 aprile alle 11 nella Galleria Leg Antiqua in Corso Verdi 73.

Marina Legovini

Nata a Monfalcone nel 1959,si diploma alla Scuola d’Arte Max Fabiani di Gorizia nel 1978 e fonda la cooperativa di ceramica “La Felce”. Dal 1984 frequenta e lavora presso la Scuola Internazionale di Grafica a Venezia. Nel 1989 apre la bottega d’arte “Creattività” ed entra a far parte del consorzio regionale per la valorizzazione dell’artigianato artistico del Friuli Venezia Giulia nel mondo.

Partecipa a mostre internazionali a Roma, Parigi, San Paolo del Brasile. Con l’opera “Melusina” selezionata dall’arch. Ugo La Pietra si qualifica al Concorso internazionale “l’Oggetto neoeclettico” Verona “Abitare il tempo”1993. Collabora a Milano con l’architetto La Pietra per il progetto “Miramare”. Dal 2000 si dedica alle mostre a tema e dal 2011 è presidente dell’Associazione Culturale “La Corte dell’Arte- Spazio Alba Gurtner che è nata per sostenere e sviluppare i talenti locali nel settore artistico in questo particolare territorio di frontiera. Partecipa attivamente a workshop e concorsi d’arte, dove la sua opera viene selezionata e pubblicata al “Premio Ora “ 2011 e 2012. Dal 2016 tutte le opere pittoriche sono presenti alla Galleria LEG ANTIQUA di Gorizia.

www.marinalegovini.it

domenica 2 aprile 2017 – ore 17

“Choral Variationen”

incontro con Hans Raimund

Poeta e traduttore, Hans Raimund è una delle voci più importanti del panorama letterario austriaco. La raccolta inedita “Choral Variationen” è lo spunto per approfondire la sua poetica, la sua ricerca artistica e culturale. Un’occasione per indagare il nostro tempo, con le sue delicate e intense coniugazioni del vivere, per conoscere l’importanza della narrazione e dello scrivere, come testimoni e strumento di rinnovata fiducia nella parola e nella creazione letteraria.

Con Hans Raimund dialogherà l’autore Giovanni Fierro.

Improvvisazioni alla tromba a cura del musicista Sandro Carta

L’incontro è organizzato in collaborazione l’associazione Kulturhaus Görz, con la rassegna “Fare Voci Gorizia” e la rivista on line “Fare Voci” (www.isontina.beniculturali.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.