La via al Santuario, dodicesima edizione ad Anzù di Feltre

La via al Santuario, dodicesima edizione ad Anzù di Feltre. Il canto della luce Forme e colori del sacro a cura di Michéle Demarque, pittrice (Città della Pieve, Perugia). L’avventura artistica di Michéle Demarque, francese d’origine ma italiana d’adozione, include la pittura, il canto e la danza. Nelle sue prime opere, create con la tecnica del collage, la natura è fra i protagonisti e i paesaggi sono surreali e magici.

In seguito, passando alla tecnica a guazzo, ascoltando repertorio sacro, ha scoperto che le sue pennellate seguivano la musica. Con entusiasmo e grande curiosità, ha iniziato a dipingere tutte le sue musiche predilette, canti sacri della tradizione cattolica ortodossa e brani di Vivaldi, Monteverdi, Pergolesi, Palestrina, Orlando Di Lasso, Mozart, Bach. Questo le ha rivelato che ogni musica manifesta i propri colori e movimenti. L’intensità di queste melodie sacre l’ha portata a voler cantare e, per alcuni anni, dagli inizi del Duemila, ha fatto parte come contralto in formazione corale. Nel 2011 ha frequentato un corso di musica antica con il maestro Franco Radicchia e ha cominciato ad ascoltare e dipingere la musica di Hildegard von Bingen.

Tale esperienza ha portato l’artista a coniugare il canto con l’arte, scoprendo che si può “pregare cantando”. Nel 2012 ha iniziato una collaborazione artistica con Carolina Botti, insegnante di danze in cerchio, che, partecipando in alcune occasioni al suo percorso artistico, ha coreografato qualche canto della von Bingen e creato un gruppo di danza, di cui fa parte, ispirato alle musiche medievali. Ascoltare, dipingere, cantare, danzare la musica di Hildegard è un’esperienza speciale e unica per Michéle Demarque, che riesce a tradurre in forme e colori ciò che esprime il canto. Come lei stessa afferma, «La sensazione non è di dipingere ma di “essere dipinta” ed è una gioia e una mia necessità condividere con tutti queste esperienze creative».

L’artista dipinge dagli anni Novanta e ha esposto le sue opere in varie sedi: le prime esposizioni sono state a Panicale (Perugia); nel 2009 ha iniziato a dipingere la musica sacra e nel 2010 ha esposto a Città della Pieve (Perugia). Dal 2012 le sue opere e contestualmente le sue mostre si sono legate indissolubilmente alla musica di Hildegard von Bingen. Altre mostre sono state allestite nel 2012, 2013 e 2016 a Città della Pieve (Perugia), e in occasione del festival “Cortona Cristiana” 2013 (Cortona, Arezzo). Nel 2014 ha esposto nel Bosco di San Francesco nell’ambito di “Assisi Suono Sacro”, e nella Sala Pinacoteca (Assisi, Perugia). nel 2015 alla “Scarzuola” (Montegiove, Terni).

INGRESSO LIBERO

Dal 3/08/2017 al 03/09/2017

Feltre – Anzù – Santuario Ss. Vittore e Corona – Viale Santi Martiri e Corona, 19

In caso di maltempo l’evento non subirà modifiche.
ORGANIZZAZIONE

Centro Studi Claviere
Cell: 340 2122409
claviere@alice.it
www.centrostudiclaviere.it

http://reteventi.provincia.belluno.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.