Due appuntamenti alla mostra “Mirabilia” di Gesine Arps a Fano giovedì 21 e venerdì 22 dicembre

“Mirabilia” di Gesine Arps, mostra d’arte contemporanea di gran successo in programma a Palazzo Bracci di Fano fino al 13 gennaio 2018, indaga lo sfaccettato universo dell’Artista non solo attraverso l’esposizione delle sue opere. Durante le settimane di mostra, Gesine Arps, già conosciuta anche come curatrice e organizzatrice di importanti eventi (come la mostra d’arte contemporanea internazionale “Sentimento Agreste” che dal 1998 ha seguito per 16 anni nella suggestiva cornice del Teatro del Trionfo di Cartoceto) ha voluto dedicare alla città di Fano una serie di incontri, ad ingresso libero, con persone che per professione si prendono cura dell’anima, suoi compagni di viaggio nella vita.

Giovedì 21 dicembre in occasione del solstizio d’inverno, uno dei giorni più magici dell’anno e simbolo di rinascita, alle ore 20.30 a Palazzo Bracci Pagani di Fano “Mirabilia” ospiterà una serata dedicata a alla poesia e alla musica dal titolo “Un gioco intorno al solstizio”. Tre poeti marchigiani Andrea Angelucci, Claudio Fabbri e Loris Ferri (vincitore del Premio Internazionale di Poesia – Sulle Orme di Léopold Sédar 2017) leggeranno le loro poesie, in particolare una composta insieme per l’occasione, accompagnati dalla musica della nota cantautrice Frida Neri. Ingresso libero.

Il giorno successivo venerdì 22 dicembre alle ore 21.00 presso la Chiesa di Santa Maria del Suffragio di Fano, si terrà un toccante evento dal titolo “Il mistero della luce”. La musica contemporanea del Coro Polifonico Malatestiano e del Coro Giovanile Malatestiano, diretti dal Maestro Francesco Santini, si unirà all’arte contemporanea di Gesine Arps che per l’occasione realizzerà una particolare performance artistica che coinvolgerà tutti i presenti. Ingresso libero.

BIOGRAFIA FRIDA NERI

Nel 2010 raggiunge il primo posto al premio nazionale “Augusto Daolio” che concede la possibilità di aprire il concerto dei Nomadi all’interno di “NomadInsieme”. Del 2012 è l’EP omonimo “Frida Neri” e nello stesso anno è voce live nei teatri per la sonorizzazione de “Il fantasma dell’opera” con Maroccolo, Zamboni, Magnelli (ex CSI) ed è apparsa nella puntata di “DreamsRoad” produzione RAI (RAI 1, RAI 5) cantando un brano alle pendici dell’Himalaya. La canzone originale “Di porpora e neve” è entrata a far parte del progetto “Canzoni contro la guerra”. Frida Neri si è anche esibita in concerti di Fado (musica popolare portoghese e Patrimonio dell’Umanità) a Lisbona e tuttora porta avanti questa ricerca musicale. Ha realizzato due progetti teatrali: “Una disperata vitalità” liberamente ispirato a Pierpaolo Pasolini e lo spettacolo: “Alma” con immagini video del regista pluripremiato Mauro Santini (Festival Internazionale di Roma, Torino Film festival, Festival Cinema Pesaro e Fuori Concorso a Locarno). Tra le varie collaborazioni: Lella Costa, Emidio Clementi, Ivano Marescotti, Nomadi, Simone Cristicchi, Ginevra di Marco, Jack Hirshman.

BIOGRAFIA CORO POLIFONICO MALATESTIANO

Il Coro Polifonico Malatestiano di Fano si è costituito nel 1968 e sin dalla sua fondazione ha svolto un’intensa attività per la preparazione e la promozione della musica polifonica sacra e profana. Grazie a questa sua pluridecennale esperienza il Malatestiano è andato formandosi un vastissimo repertorio che abbraccia cinque secoli, dai brani della polifonia classica del XV e XVI secolo fino alle opere in prima esecuzione di autori contemporanei italiani e stranieri.

Oltre all’effettiva attività artistica e al lusinghiero numero di trasferte all’estero realizzate, il Coro Malatestiano promuove diverse iniziative di carattere culturale e musicale: serate d’ascolto, scuola di musica, concerti didattici e seminari; ma soprattutto dobbiamo ricordare l’Incontro Internazionale Polifonico ”Città di Fano” che, nei suoi quasi quarantacinque anni di vita, ha portato a Fano le migliori formazioni corali europee ed extraeuropee del momento. Inoltre, dal 2002, l’Accademia Europea per Direttori di Coro, organizzata dalla Federazione Nazionale dei cori FENIARCO e da Europa Cantat, si è gemellata con cadenza biennale col Festival fanese aggiungendo ulteriore prestigio alla manifestazione che è divenuta, ormai fuori di dubbio, un saldo punto di riferimento nell’ambito delle più importanti rassegne di canto corale europee e non solo.

Angela Forin

Via Digione 11/a
35138 – Padova
M: +39 347 15 73 278
E: angela.forin@gmail.com | press@angelaforin.it
W: www.angelaforin.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.