Quarto concerto della rassegna Musica altrove a Trento

Venerdì 23 febbraio alle 20.45 si terrà il quarto concerto della rassegna Musica altrove, un evento organizzato dall’Associazione Asia Trento in collaborazione con il Museo Diocesano Tridentino. L’iniziativa vedrà esibirsi l’Ensemble Terra Mater.

I suoi componenti sono quattro giovani polistrumentisti innamorati della musica di tutto il mondo. La loro attività musicale nasce dal forte interesse per quel patrimonio sonoro che sta alle radici delle diverse culture mediterranee e per il repertorio medioevale europeo. L’ensemble ha ottenuto un caloroso successo nel 2016 e 2017, esibendosi in diverse occasioni importanti. Nell’autunno del 2017 l’Ensemble ha preso parte alla seconda edizione del Concorso “Music 4 the Next Generation” aggiudicandosi il primo premio. L’Ensemble Terra Mater è composto da Angela Centanin (voce), Irene Benciolini (violino, viola, kantele), Ruben Medici (liuto arabo, chitarre, violino), Francesco Trespidi (flauti, cornamusa, percussioni), Nicola Benetti (fisarmonica, chitarra classica, percussioni).

Nel concerto di venerdì 23 febbraio i Terra Mater presenteranno il loro nuovo progetto musicale Il Mare che canta: suoni dal Mediterraneo: un racconto, intessuto dalle labbra esperte della musica, sul fascino e la suggestione delle tradizioni musicali della regione mediterranea. Agli strumenti e al canto sarà affidato il compito di narrare un lungo viaggio alla scoperta dell’indicibile ricchezza che l’incontro con il “diverso” può far nascere, la storia di un antico dialogo fra i popoli che sempre vissero specchiandosi sul Mare.

Il titolo della rassegna – Musica altrove – ha una doppia valenza. Da un lato si riferisce al luogo che ospiterà le esibizioni: non una sala qualsiasi, ma uno spazio espositivo nel quale è ospitato un raro e prezioso ciclo di arazzi fiamminghi del XVI secolo. “Altrove” però è anche un riferimento al lontano oriente, dove ASIA Onlus– Associazione per la Solidarietà Internazionale in Asia – opera dal 1988 per la conservazione dell’identità e del patrimonio storico e culturale dei popoli del continente asiatico, con particolare attenzione al Tibet e all’area himalayana. La sezione di ASIA Trento, fondata nel 2014, supporta sul territorio trentino la mission di ASIA Onlus attraverso iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi: la serata musicale sarà pertanto introdotta da una breve parte informativa sul lavoro dell’associazione. L’ingresso al concerto è libero e gratuito. La serata è un evento di fundraising a favore dei progetti di ASIA Trento.

La Rassegna Musica altrove, oltre ad abbinare arte e solidarietà internazionale, rappresenta un’opportunità per far conoscere al pubblico i numerosi e diversi talenti musicali che si sono formati sul nostro territorio.
L’ingresso al concerto è libero e gratuito. La serata è un evento di fundraising a favore dei progetti di ASIA Trento.

ASIA Onlus– Associazione per la Solidarietà Internazionale in Asia
ASIA è stata fondata nel 1988 dal prof. Chögyal Namkhai Norbu, ex docente di Lingua e letteratura tibetana presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” e tra i maggiori conoscitori al mondo della storia, della filosofia e delle tradizioni spirituali del Tibet. Lavora in diversi paesi del continente asiatico ed è l’unica organizzazione italiana radicata e presente in tutte le regioni della Cina abitate dai Tibetani. È una Organizzazione Non Governativa (ONG) riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri italiano e si è costituita come Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (Onlus) nel 1998. ASIA condivide i valori di pace, rispetto e tolleranza propri della tradizione culturale e spirituale tibetana e li considera patrimonio dell’intera umanità.

Info: www.museodiocesanotridentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.