Exconventolive in scena Mia carissima Noretta a Pordenone

In occasione del 40esimo anniversario dell’assassinio di Aldo Moro e della sua scorta, ExConventoLive /Codici sperimentali porta in scena mercoledì 28 marzo alle 21 nel Convento di San Francesco lo spettacolo “Mia carissima Noretta, prima produzione di ArtiVarti, con le musiche e la regia di Max Bazzana, anche interprete assieme a Martina Boldarin, Marta Riservato, Stefano Rota.

Uno spettacolo che racconta gli anni di piombo, la storia del sequestro e dell’assassinio di Aldo Moro, le scelte politiche, le lotte operaie, gli scontri studenteschi, e si domanda cosa sappiano le generazioni nate troppo tardi per averne memoria storica. Si scopre così la figura di Aldo Moro, attraverso alcune sue lettere scritte durante la prigionia, e il lato nascosto e più significativo dei protagonisti, il loro lato umano ed affettivo, liberandosi dal sensazionalismo delle possibili verità, più o meno misteriose e affascinanti, sul caso Moro.

In scena sono presenti 3 cubi neri e 55 lumini, uno per ogni giorno del sequestro, che verranno spenti nel corso della narrazione fino al raggiungimento del drammatico epilogo. Nella visione del regista la scena diventa un non luogo, dove il politico si trova faccia a faccia con lo studente, il brigatista con i familiari delle vittime, l’operaio con il magistrato. La musica eseguita dal vivo e i video originali in bianco e nero aiuteranno a immaginare e a rivivere le atmosfere di quegli anni.

Clelia Delponte
3470349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.