I musei a portata di smartphone con la nuova app Museolo

Da oggi si può diventare guida turistica da qualunque posto. Basta avere uno smartphone. Sulla piattaforma Eppela arriva Museolo, la prima ed unica app al mondo che accompagna alla scoperta dei luoghi della cultura più in linea con i propri interessi e che aiuta a trovare opere d’arte, musei e aree archeologiche. Con Museolo, infatti, si possono ascoltare le audioguide direttamente dallo smartphone e realizzarne di proprie.

Il progetto, sottoposto al crowdfunding su Eppela, mira a raggiungere un finanziamento di almeno 5mila euro, ed è stato ideata dalla software house campana Codexon. Museolo è un’applicazione mobile ideata per dare un contributo alla digitalizzazione dei luoghi della cultura e per migliorare l’esperienza dei visitatori all’interno di musei, pinacoteche, parchi archeologici. Oltre ai classici contenuti testuali e fotografici, Museolo, infatti, permetterà di ascoltare audioguide direttamente dallo smartphone, registrate da appassionati e professionisti del settore (gli art coach) che intendono dare un contributo fattivo alla divulgazione artistica e culturale.

Oltre ad ascoltare il lavoro degli altri si può anche diventare art coach e contribuire attivamente, adottando un museo e curandone le informazioni, oppure registrando in prima persona delle audioguide che saranno messe a disposizione dei visitatori. I fondi raccolti su Eppela saranno utilizzati per aumentare i contenuti audio e testuali su Museolo e farlo conoscere a quante più persone possibile attraverso attività di digital marketing rivolte per ora al mercato italiano. L’obiettivo per il 2018 è quello di rendere disponibili almeno mille audioguide e acquisire 10mila clienti (visitatori) paganti.

Per raggiungere questo obiettivo c’è bisogno di coinvolgere gli art coach (coloro che per passione o per lavoro si occupano di arte e cultura e intendono registrare le audioguide) e i visitatori. “Intendiamo utilizzare in maniera incisiva Facebook e Google per promuovere Museolo con campagne pubblicitarie a pagamento – spiegano gli ideatori su Eppela – combinando le strategie promozionali on line con quelle off line. Ricorreremo a dei promotori locali che saranno presenti neii luoghi censiti su Museolo per promuovere il servizio di ascolto delle audioguide. Il nostro modello di business è basato su una logica di revenue-sharing tra il museo (o il proprietario delle opere d’arte in esposizione), l’art coach che registra le audioguide e la piattaforma stessa”.

Museolo è un’idea della software house Codexon, un provider tecnologico in diversi settori, tra cui quello dell’arte. L’azienda è nata nel 2013 ed ha sede a Cava de’ Tirreni in provincia di Salerno. Diretta da Vincenzo Adinolfi, è formata da un team di quattro giovani professionisti: Marco Attanasio back-end developer, Davide Capriglione, mobile developer Android e iOS, Sergio Figliuolo, front-end developer e Mirka Quercia, business developer.

Per sostenere il progetto è possibile visitare la pagina: https://www.eppela.com/it/projects/16934-un-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.