Sandy Marton ospite al Natale a Pordenone il 21 dicembre

Venerdì 21 dicembre per il Natale a Pordenone la pista di pattinaggio sul ghiaccio sarà aperta nei consueti orari dalle 14.30 alle 22, mentre in Biblioteca civica (Sezione ragazzi) alle 17 ci saranno le Le letture del sabato (o quasi…) pomeriggio, per bambini e bambine fino 6 anni e i loro genitori.

Alle 17.30 nel Museo di storia naturale inaugurazione della mostra “Questa libertà…si può partire da un punto qualsiasi, il nostro”, con l’esposizione delle opere realizzate durante i corsi nella casa circondariale di Pordenone. I corsi artistico-artigianali estivi sono stati realizzati con il contributo del Servizio Sociale dei Comuni Uti del Noncello. Per il corso di pittura, docente Loris Cordenos, espongono Mirko, Kujtim, Emanuele, Alex, Dimitrijs, Rafiullah, Sentayeu, Yassine, Armando. Per il corso di modellato, docente Alberto Pasqual espongono Harif, Govand Qader Mekail, Muhibullah, Monphy, Khurram, Mirko. Il corso di mosaico, finanziato da Fondo sociale europeo è stato tenuto da Gabriella Buzzi, Friedrich Dagmara, La presentazione delle opera è a cura della critica d’arte Alessandra Santin. Clelia Delponte leggerà alcune poesie di Cappello.

Venerdì 21 dicembre alle 19 in piazza XX Settembre per il Natale a Pordenone scatta il Party anni 80, con una selezione di brani a cura di Misternik da Freek from One Night 80 Paradyse. Ospite speciale della serata, poco prima delle 22, sarà una delle icone degli anni Ottanta Sandy Marton. Un revival all’insegna della festa e della spensieratezza tra vecchi e nuovi amici. Aleksandar Marton, in arte Sandy Marton, è un cantante di orgine croata nato a Zagabria il 4 ottobre del 1959. È conosciuto in Italia per essere stato uno dei simboli musicali degli indimenticabili anni 80. Prima di scoprire il suo talento musicale ha giocato a baseball ed era considerato bravissimo. Oggi vive ad Ibiza in una villa vicino alla famosissima spiaggia Las Salinas. Negli anni 80 divenne un simbolo di bellezza e fece innamorare milioni di ragazzine con i suoi lunghissimi capelli biondi ed il fisico atletico. Come molti artisti degli anni 80/90, anche Sandy deve il suo successo al grande talent scout Claudio Cecchetto. Sandy esordì come uno dei ballerini del Gioca Jouer, famoso brano dello stesso Cecchetto. Era il 1981 e Cecchetto lo presentava con il nome di Steve Mustafa. L’esordio come cantante col singolo Ok Run arrivò nel 1983, con un nuovo nome d’arte: M Basic. La canzone è in tipico stile disco dance americana, con sapiente e spregiudicato uso di synth che ricorda molti brani dell’epoca, comprese leggendarie canzoni dei Trio e dei Righeira. Il 1984 è l’anno che gli cambierà per sempre la vita, finalmente il suo nome d’arte diventa Sandy Marton: ciuffo biondo e tastiera elettronica a tracolla, arriva il successo col brano disco-dance in lingua inglese People from Ibiza. People from Ibiza è la storia di un pezzo di grande successo, mai tramontato. Compare nel primo disco del cantante croato intitolato Modern Lover. Pubblicato dalla Ariola, conquista la classifica dei singoli più venduti nel 1984 in Italia. Viene distribuito anche in Europa; e in Norvegia e Germania raggiunge le prime posizioni in classifica.

L’opera è frutto dell’ottima sinergia fra il talent scout e il cantante. Il testo, infatti, porta la firma di Cecchetto; la musica, invece, è di Marton. Ancora oggi capita di sentirlo nelle situazioni più diverse: spot pubblicitari, trasmissioni televisive, promozioni turistiche, in discoteca. L’avventura musicale di Sandy Marton continua con un altro singolo di grande successo, “Exotic and Erotic”, del 1985, che parafrasa perfettamente la figura di Marton, sex symbol straniero dalla folta chioma bionda e dalla mascella squadrata. Nel 1987 è la volta di “Camel by Camel”. Negli anni ottanta è fra gli ospiti più assidui del Festivalbar di Vittorio Salvetti, mentre nel 1998 realizza un piccolo scoop per la trasmissione di Italia Uno Meteore, condotta da Gene Gnocchi e Giorgio Mastrota, riuscendo ad intervistare Bettino Craxi durante l’esilio di Hammamet. Fra le altre interviste realizzate per lo stesso programma, si ricorda quella alla collega Tracy Spencer, anche lei molto popolare negli anni ottanta, scovata a Londra. Nel 2001 partecipa alla trasmissione La notte vola, gara musicale tra i brani più famosi degli anni ottanta, nella quale presenta People From Ibiza ed arriva in semifinale. Nel 2005 partecipa alla terza edizione del reality show televisivo di Rai 2 L’isola dei famosi. Nell’estate del 2008, insieme ad altri cantanti degli anni ottanta come Den Harrow e Alberto Camerini, ha aderito ad un progetto di Radiostella chiamato Hit 80 – I protagonisti. Nello stesso periodo è stato ospite fisso del programma Estate 101, in onda su R101, condotto da Alberto Davoli. Nel 2010 è stato ospite del Venice Doc Festival di Venezia.

Clelia Delponte 3470349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.