Estate a Pordenone lunedì 8 luglio teatro, cinema, poesia

I Papu

Proseguono nell’Arena Verde del Castello di Torre lunedì 8 luglio alle 21 le repilche La sera nell’arena verde adiacente al castello debutterà il nuovo spettacolo dei Papu “A che punto è la rotta?”, che verrà replicato tutte le sere fino al 17 luglio.

Lo spettacolo nasce cercando delle alternative alle domande “Ma dove siamo arrivati?” e “Dove andremo a finire?”, trovando in “A che punto è la rotta?” una sintesi piuttosto efficace. Sarà una specie di pausa-caffè tra il bilancio consuntivo e quello preventivo della nostra vita, sempre più soffocata da lacci e lacciuoli, stage e tirocini, Password e Username.

E’ la descrizione deformata di una società, la nostra, abituata a prendersi un po’ troppo sul serio, immersa nelle convenzioni e perennemente ondeggiante tra rimpianto e preoccupazione. Uno specchio ridondante con l’ambizione di mostrarci la realtà in modo divergente, ironico e distaccato, per farci vivere, almeno per una sera, un pochino più sereni. Queste le avvertenze: gli spettatori che volessero conoscere la risposta alla domanda posta dal titolo potranno, indipendentemente dal Paese d’origine ma tassativamente entro l’orario di inizio, accreditarsi nella Home page, effettuare il login e iniziare lo stage di 80 minuti lordi (60 in nero). Queste le precauzioni adottte: durante lo show sarà applicato il d.lgs. 81/08 a risposte multiple. Queste le controindicazioni: può contenere tracce di cinismo e indolenza. C’è anche un nota bene: agli allergici non sarà consentita l’uscita anticipata. Per informazioni e prenotazione biglietti: 371.3645055 dalle 15.30; info@ipapu.it.

Lunedì 8 luglio alle 21 il Teatro c’era una volta nell’Estate a Pordenone porta sul piazzale San Lorenzo (in caso di maltempo sala adiacente) lo spettacolo più replicato di Ortoteatro, interpretato dagli attori storici Fabio Scaramucci e Federica Guerra e impreziosito dalle musiche originali di Remo Anzovino. Lo spettacolo scritto e diretto da Scaramucci prende spunto da una fiaba classica friulana. Gli ingredienti sono un bambino goloso di mele e una strega golosa di bambini. E come sempre nelle fiabe tutto è bene quel che finisce bene!

Lo spettacolo utilizza Marotte (pupazzi mossi con un bastone) e attori che recitano e cantano.
Da sempre uno dei personaggi più amati/odiati dai bambini è la strega. La strega usa la magia, mangia i bambini ed è sempre travestita da buona vecchietta. Come sconfiggerla? Con astuzia, intelligenza, destrezza e esperienza.
Pierino Pierone è un bambino dalle guance paffute grazie alla golosità per le mele. La Strega Bistrega è golosa di guance paffute.

Margherita Margheritone (figlia della strega) non è furba quanto Pierino. Cosa accadrà? Lo spettacolo trae spunto da una fra le più belle fiabe popolari friulane. L’autore ha integrato l’andamento tradizionale della fiaba con nuovi stimoli nati dalla pluriennale esperienza didattica nelle scuole. I personaggi si sdoppiano in un coinvolgente gioco di teatro nel teatro (la strega burattino diventa personaggio reale e interagisce con il pubblico, il narratore diventa Pierino Pierone e dà la voce al burattino di fronte ai bambini). La tradizione e il bisogno di modernità si fondono, creando divertimento, tensione e sorprese, senza mai dimenticare la voglia di imparare e l’intelligenza del bambino. Il bambino giocando con la paura gioca con il mondo, lo conquista e cresce. Per tuttala famiglia. Ingresso gratuito.

Lunedì 8 luglio alle 21 nel chiostro della biblioteca si conclude l’annuale appuntamento con la Festa di Poesia, promossa nell’ambito dell’Estate a Pordenone da Fondazione Pordenonelegge.it e Biblioteca civica, in collaborazione con Crédit Agricole FriulAdria e Park Hotel Pordenone. Questi i nomi dei poeti che si avvicenderanno sul palco nel corso della serata, introdotti da Roberto Cescon, per leggere le loro poesie: Simone Burratti, Sebastiano Comis, Ferruccio Giaccherini, Luigi Natale, Marco Malvestio, Francesca Piovesan, Marco Scarpa.

Nel 1953, Stan Laurel e Oliver “Babe” Hardy partono per una tournée teatrale in Inghilterra. Da questa premessa prende il via Stanlio e Ollio, in programmazione lunedì 8 luglio alle 21.30 in arena Calderari. Un nuovo appuntamento con il Cinema sotto le Stelle, organizzato da Cinemazero, grazie al sostegno del Comune di Pordenone e di Friulovest Banca, nell’ambito dell’Estate a Pordenone.

Il biopic diretto da Jon S. Baird inizia esattamente sedici anni dopo il momento d’oro della carriera hollywoodiana di Stanlio e Ollio e, anche se milioni di persone li amano e ridono soltanto a sentirli nominare, la televisione sta minacciando l’abitudine culturale di andare a teatro e molti preferiscono andare al cinema a vedere i loro capolavori del passato oppure i nuovi Gianni e Pinotto, piuttosto che scommettere sulle loro esibizioni in teatrini di second’ordine. Eppure i due vecchi compagni di palcoscenico sanno ancora divertirsi e divertire, e la tournée diventa per loro l’occasione di passare del tempo insieme, fuori dal set, come non avevano mai fatto prima, e di riconoscere per la prima volta il sentimento di amicizia che li lega. A ogni spettacolo sarà presente l’OscBar, il bar del cinema all’aperto con bibite dissetanti e gustosi snack, in collaborazione con Birra Galassia.

Clelia Delponte
3470349679

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.